ITALY Flag 29/10/2020 02.36.02 [37] [204167811] Info@E-2003.com Home Page
 

  Home Page del portale   HOME
  Caratteristiche del servizio  Caratteristiche Principali
  Confronto tra le versioni  Confronta versioni
  Confronto tra le versioni  Demo on-line
  Descrizione del servizio  Descrizione
  Riepilogo sintetico delle funzionalità  Funzioni - Dettaglio
  Riepilogo sintetico delle funzionalità  Funzioni - Riepilogo
  Form per contattare il portale  Info
  Confronto tra le versioni  Installazione e Costi
  Caratteristiche del servizio  Piattaforma del sistema
  Informativa privacy  Privacy
  Confronto tra le versioni  Versioni Disponibili

Funzioni - Dettaglio


 
 

Il servizio determina e gestisce in automatico il livello dell'account che si connette al servizio e ne stabilisce i livelli operativi attraverso la presentazione di menù distinti per tipologia di utente.

Quello che segue è l'elenco delle tipologie di account gestite dal servizio e il dettaglio delle funzioni operative messe a disposizione di ogni profilo utente.



Funzionalità operative per classi di utenti
Utente Decisionale (Decide su Transazioni/Documenti)
Rivenditore/Agente/Rappresentante/Intermed. Lic.io/Gest. Cont.ti
Navigatore generico
Licenziatario servizio
Amministratore di 1° Livello
UD/Utente Decisionale (Decide su Transazioni/Documenti)   Nascondi Descrizione Funzioni
UD/Utente Decisionale (Decide su Transazioni/Documenti)  

Funzione   Descrizione

    Torna su all'inizio
[ACQUISTI] - Stampe di controllo entrata merce [305] La funzione permette di ottene le stampe di controllo dei documenti di entrata delle merci.

La ricerca verrà effettua nel DBase delle movimentazioni e non nel DBase delle Fatture registrate ove esistono solo i totali e non le righe degli articoli movimentati.

Nel caso, quindi, di fatture Immediate o Differite registrate solo nel DBase delle fatture questa funzione non produrrà alcun risultato.

[ANAGRAFICHE] - Modifica dati di Fatturazione [176] La seguente funzione permette la gestione dell'azienda gestita.

Immettere i dati su tutti i campi contrassegnati con asterisco(*).
[ORDINI] - Ristampa Ordini [177] La seguente funzione permette la ristampa degli Ordini emessi ai Clienti .

Agire sui parametri per ottimizzare le ricerche.

[PREVENTIVI] - Ristampa Preventivo [178] La seguente funzione permette la ristampa dei preventivi emessi a Clienti o richiesti a Fornitori memorizzati nell'applicativo di e-commerce.

Ogni preventvo rimane in vita nel DBase per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente.

Se un preventivo esistente verrà trasformato in ordine le righe del documento saranno eliminate totalmente o parzialmente a seconda se lo stesso sia trasformato tutto o parzialmente in ordine.

In questo caso le ristampe potrebbero essere diverse dalle originali o anche non essere più possibili nel caso di trasformazioni totali.

Nel caso un destinatario del documeto dovesse riaccedere con il link contenuto nella sua e-mail, arrivata al momento dell'emissione al documento stesso, dopo che alcune o tutte le righe sono state passate ad ordine rispettivamente vedrebbe una stampa diversa o non la vedrebbe più.

Il preventivo non rappresenta un documento ufficiale e quindi i dati contenuti in essi avrebbero solo il negativo effetto di appesantire il sistema e i DBase che li contengono con la conseguente diminuzione di prestazioni dell'architettura di gestione delle transazioni del portale.

Tuttavia, se per qualche ragione fosse indispensabile avere una copia di tutti i documenti di questo tipo si ricorda che all'emissione è possibile effettuare la stampa da memorizzare in un archivio cartaceo.

[Service «RMA Advisor»] - Inoltra richiesta [179] La funzione in oggetto permette, mediante l'iserimento dei campi obbligatori leggibili sui documenti di arrivo della merce, di essere identificati dal sistema e di inoltrare una richiesta automatica di Reso merce Acquistata (RMA) al personale di supporto tecnico.
Tale richiesta verrà immediatamente recapitata all'area competente che Vi ricontatterà via e-mail entro le 48 ore lavorative successive all'inoltro.
Se la richiesta verrà accettata il messaggio conterrà anche tutte le indicazioni da seguire per effettuare la rispedizione ai ns magazzini sia nel caso di merce ancora in garanzia oppure no.
Se la richiesta verrà respinta il messaggio conterrà le motivazioni del rifiuto.
[SUPPORTO ON-LINE] - Filo diretto con il Licenziatario [180] Questa funzione permette di inviare direttamente messaggi e-mail all'indirizzo riservato del licenziatario del servizio.

L'invio non avviene tramite il proprio computer ma direttamente dal "Server" che ospita il servizio.

Ciò comporta due notevoli vantaggi:
1)Il messaggio arriverà in tempi molto più rapidi non dovendo circolare in rete;
2)Potrete parlare con il fornitore del servizio anche se non avete installato il servizio di posta elettronica sul vostro computer;
[UTENTI] - Gestione anagrafica [181] Questa funxione produce la lista completa di tutti gli utenti del servizio comprese le relative password.

E' quantomai necessario stampare periodicamente tale lista e riporla in luogo sicuro poichè, anche sè il portale adotta tutte le misure necessarie per la salvaguardia dei dati eseguendo procedure di back-up a giorni intercalati nel caso di guasti ai Database o catastrofi naturali si potrebbero perdere ugualmente e irrimediabilmente parte o la totalità dei dati.

E' inoltre possibile inviare a ciascun utente, in caso abbiano smarrito gli elementi di accesso al servizio (Login e Password) tali elementi al loro indirizzo di posta elettronica tramite l'apposito pulsante a forma di freccia della colonna "Invia".

[VENDITE] - Ristampa documenti uscita [182] La funzione permette la ristampa di DDT, Fatture Immediate o differite già emesse.

La ricerca verrà effettua nel DBase delle movimentazioni e non nel DBase delle Fatture registrate ove esistono solo i totali e non le righe degli articoli movimentati.

Nel caso, quindi, di fatture Immediate o Differite registrate solo nel DBase delle fatture questa funzione non produrrà alcun risultato.

R/Rivenditore/Agente/Rappresentante/Intermed. Lic.io/Gest. Cont.ti   Nascondi Descrizione Funzioni
R/Rivenditore/Agente/Rappresentante/Intermed. Lic.io/Gest. Cont.ti  

Funzione   Descrizione

    Torna su all'inizio
[- Service «AGENTS Advisor»] - Vista Vendite agente [158] Questa funzione è un «Service» La vista delle vendite agenti permette di avere a video la situazione completa delle vendite degli agenti.

Nella lista sono presenti tutti i documenti relativi alle vendite compresi i DDT che devono ancora essere fatturati.

A causa di ciò i totali di questo tipo di elaborazione potrebbere essere diversi da quelli elaborati dalle funzioni che autorizzano/liquidano le stesse in quanto dette elaborazioni non prendono in esame merce ancora da fatturare.

I parametri a disposizione permettono filtri di recupero molto potenti in modo da poter anche "cercare" eventuali informazioni.

E' inoltre possibile avere le viste raggruppate secondo diversi criteri.

[- Service «RMA Advisor»] - Inoltra richiesta [159] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette, mediante l'iserimento dei campi obbligatori leggibili sui documenti di arrivo della merce, di essere identificati dal sistema e di inoltrare una richiesta automatica di Reso merce Acquistata (RMA) al personale di supporto tecnico.
Tale richiesta verrà immediatamente recapitata all'area competente che Vi ricontatterà via e-mail entro le 48 ore lavorative successive all'inoltro.
Se la richiesta verrà accettata il messaggio conterrà anche tutte le indicazioni da seguire per effettuare la rispedizione ai ns magazzini sia nel caso di merce ancora in garanzia oppure no.
Se la richiesta verrà respinta il messaggio conterrà le motivazioni del rifiuto.
[ANAGRAFICHE] - Gestione Anagrafica Clienti [160] La seguente funzione permette la gestione dell'azienda gestita.

Immettere i dati su tutti i campi contrassegnati con asterisco(*).
[ANAGRAFICHE] - Gestione Articoli [162] La seguente funzione permette la gestione di tutti gli articoli memorizzati nell'applicativo di e-commerce.

Eseguendo la cancellazione di tutti gli articoli invalidati, i record interessati non saranno rimossi fisicamente, ma assumeranno la descrizione «**Da Creare**» visibile in fase di consultazione.
Nel caso si debbano creare nuovi articoli si potranno tranquillamente usare questi spazi già esistenti senza espandere inutilmente il DBase.
Tali spazi verranno cercati ed eventualmente usati anche dalla procedura di caricamento automatico del listino fornitore.
Sono disponibili anche visualizzazioni per categorie e per produttori marca con e senza prezzi al fine di produrre rapidi e comodi listini.
La scheda articoli prevede anche i pulsanti per compilare la scheda tecnica, per duplicare e cancellare l'articolo.
Inoltre un solo articolo del listino può essere eletto ad "articolo vetrina" tramite l'apposito pulsante in modo da comparire nella pagina del negozio on-line qualora il vostro contratto lo preveda.
[ANAGRAFICHE] - Messaggio ai Clienti [161] Con la seguente funzione si può accedere ad una schermata che permette di inviare lo stesso messaggio contemporaneamente a tutti i nominativi dell'anagrafico Clienti, Fornitori ecc ...

Se non viene specificata una particolare categoria, il messaggio verrà inviato a tutti.

Come ogni messaggio è opportuno indicare un oggetto e il testo.

Questa funzione è particolarmente comoda in caso si debba comunicare tempestivamente un'informazione ritenuta importante.

I M P O R T A N T E :

==============

Usare lo strumento solo se veramente necessario !!

Come facilmente comprensibile il messaggio viene moltiplicata per il numero dei destinatari della categoria caricando pesantemente il server in cui gira il servizio (più sono i destinatari più il lavoro sarà intenso), rallentandone le presatzioni;

E' bene tener presente che il portale non gestisce solo il servizio attuale ma anche molti di altri e se la funzione fosse contemporaneamente eseguita da un numero eccessivo di Licenziatari le conseguenze per le successive ore di operatività del portale potrebbero essere terribilmente rallentate !!
[FATTURAZIONE] - Situazioni Contabili Propri Clienti [333] Questa funzione permette visualizzare la situazione contabile del nominativo selezionato.
Saranno evidenziati i documenti di vendita e il relativo stato dei pagamenti.
[LOGIN] - Gestione Account [163] Questa funxione produce la lista completa di tutti gli utenti del servizio comprese le relative password.

E' quantomai necessario stampare periodicamente tale lista e riporla in luogo sicuro poichè, anche sè il portale adotta tutte le misure necessarie per la salvaguardia dei dati eseguendo procedure di back-up a giorni intercalati nel caso di guasti ai Database o catastrofi naturali si potrebbero perdere ugualmente e irrimediabilmente parte o la totalità dei dati.

E' inoltre possibile inviare a ciascun utente, in caso abbiano smarrito gli elementi di accesso al servizio (Login e Password) tali elementi al loro indirizzo di posta elettronica tramite l'apposito pulsante a forma di freccia della colonna "Invia".

[ORDINI] - Gestione Ordini [318] Con questa funzionalità si potrà tenere sotto controllo l'intero processo degli ordini (siano essi di tipo Cliente o Fornitore) dell'azienda.

L'architettura del sistema prevede per tale tipo di documento fino a due fasi distinte e collegate:.

----1> LA MEMORIZZAZIONE

----2> LA LAVORAZIONE

La memorizzazione è la fase iniziale della creazione di un ordine, mentre la messa in lavorazione è la fase in cui il sistema esegue un raggruppamento di tutti gli ordini memorizzati per Nominativo, al fine di ottimizzare il processo di evasione.

Sono possibili diverse visualizzazioni, a seconda dell'impostazione avanzata selezionata.

Lo schema ottenuto con l'ipostazione predefinita consentirà di vedere quanti e quali ordini sono o no passati in lavorazione e consentirà inoltre lo spostamento sulle singole righe degli stessi per interventi correttivi.

In questa visualizzazione le righe del documento vengono raggruppate per Nominativo/Articolo/Intermediario automaticamente dal sistema.

«LE VISTE»

Queste particolari elaborazoni offrono punti di vista interessanti sul castelletto degli Ordini Clienti in essere.
Sarà possibile ottenere un raggruppamento dei fabbisogni degli articoli totali per agente, per Cliente e per Toale complessivo di ogni singolo articolo.
Quest'ultima vista inoltre, offre automatismi avanzati in grado di poter consentire l'emissione in tempo reale di richieste di Preventivo e/o ordini immediati ai Fornitori.
Le schermate evidenziano inoltre i dati aggregati del magazzino con la situazione in tempo reale delle giacenze, degli ordini già emessi a Fornitori e dei limiti di riordino degli articoli visualizzati
Con tali informazioni e la selezione degli opportuni criteri di emissione dell'ordine sarà possbile ordinare le quantità per la sola copertura degli ordini clienti o per la copertura anche dell'eventuale limite di scorte preimpostato; La selezione automatica dei Fornitori permetterà di ottenere l'elenco dei soli Nominativi che possono fornire il prodotto, inoltre sarà anche possibile produrre le stampe degli Ordini a Fornitori raggruppando le quantità in base agli Ordini Clienti così da ottenere notevoli facilitazioni nella ridistribuzione delle consegne della merce.

«GLI ORDINI CLIENTI» Una volta selezionato un ordine verranno visualizzate le righe di cui si compone, con la possibilità di poterle modificare; oltre a questo la schermata potrà essere usata anche per l'emissione immediata di richieste di pagamento e/o di documenti di trasporto con un solo e seplice click !

«GLI ORDINI FORNITORI» Una volta selezionato un ordine verranno visualizzate le righe di cui si compone, con la possibilità di poterle modificare; oltre a questo la schermata potrà essere usata anche per il CARICAMENTO immediato degli stessi a seguito di consegna della merce da parte del Fornitore.
Tale funzionalità permette non solo di ridurre al minimo il rischio di errori di digitazione, ma anche di ottenere seduta stante la possibilità di confrontare le quantità richieste con quelle consegnate e di intervenire tempestivamente in caso di dati diseguali



A t t e n z i o n e :

Nel caso di ordini soggetti a provvigione agenti è estremamente sconsigliato, seppure sia permesso, modificare manualmente le righe del documento. Per un corretto ricalcolo di sconti e provvigioni usare l'apposito comando di aggiunta riga.
[ORDINI] - Memorizza ordine Cliente [165] La seguente funzione permette di memorizzare un ordine di acquisto Cliente.

Il processo può essere di tipo Ex-novo (riga per riga) o automatico (richiamando un preventivo).

Un Ordine memorizzato non può essere lavorato se prima non viene trasformato in ordine di lavorazione.

Gli ordini possono essere immessi con la tecnica della memorizzazione prima e della lavorazione poi o inseriti subito come lavorabili, la scelta è del Licenziatario.
.
La tecnica della doppia fase (memorizzazione/Lavorazione) è consigliabile per coloro che hanno clienti che ordinano frequentemente in spazi di tempo corti (es. settimanalmente) dando modo di eseguire raggruppamenti periodici dell'ordinato ottimizzando i tempi di evasione..
.
Ogni ordine può essere autorizzato dal cliente on-line parzialmente o totalmente.

[ORDINI] - Ristampa Ordini [164] La seguente funzione permette la ristampa degli Ordini emessi ai Clienti .

Agire sui parametri per ottimizzare le ricerche.

[PREVENTIVI] - Preventivo Cliente [166] La seguente funzione permette la compilazione di un preventivo per un un Cliente (B2C Business to Consumers).



Ogni inserimento di articoli uguali genera il «consolidamento della riga», ovvero sarà registrata sempre e solo una riga di ogni articolo al prezzo medio derivante da tutti gli eventuali inserimenti a prezzi diversi.



Se gli importi non saranno variati il sitema provvederà a proporli automaticamente in base alle risultanze impostate per l'articolo (costo, prezzo sconto standard, personalizzato, per quantità) e genererà sempre il corretto valore.



Passando il mouse sulla lente con il segno più potranno sarà mostrata una scheda informativa completa sull'articolo.

Ogni preventivo rimane in vita nel DBase di default per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente (l'opzione può essere modificata a richiesta).

Una volta compilato il preventivo, se il destinatario ha un indirizzo e-mail, gli verrà inoltrata una cominicazione che conterrà un link al documneto.

Se il documento sarà visualizzato dal destinatario tramite apposito link nell'e-mail ricevuta potrà confermarlo via fax (stampandolo e inviandolo) o in modo automatico on-line autenticandosi con il nome utente e la password che hanno privilegi di confermare documenti.

Se l'utente verrà validato il preventivo verrà trasformato in ordine, il riferimento al preventivo verrà eliminato e l'operazione non sarà più ripetibile; verranno informati dell'operazione il licenziatario del servizio, l'azienda intestataria del documento e l'utente che ha eseguito la conferma.

Se non si ricordano i dati per autenticarsi, si potrà ottenere il reinvio degli stessi cliccando sull'apposito link nella schermata di autenticazione.

Se non si posseggono i dati dell'utente che può confermare i documenti on-line nella schermata di autenticazione si troveranno i link alle schermate che permetteranno di richiederne uno.

Compilare il form di domanda inserimento nuovo utente addetto a tale mansione on-line e attendere.

Appena un nuovo utente che richiede le credenziali di accesso alla conferma on-line dei documenti aziendali è stato immesso il servizio informerà in automatico il Licenziatario, l'azienda interessata e inviterà il nuovo utente a produrre via fax un documento di identità personale, inoltre nella bacheca dei licenziatari sarà inserito un promemoria che invita a controllare le pratiche degli utenti in attesa di conferma.

Se tutto sarà ok il licenziatario potrà confermare il passaggio di questo nuovo utente nell'elenco ufficiale degli utenti del servizio ed associarlo nell'anagrafica dei nominativi all'azienda corretta.

Ogni azienda prevede due tipi di utenti che possono anche essere uguali per vedere soltanto o per vedere e confermare i documenti aziendali.

Concludere sempre l'operazione stampando il documento per essere certi che lo stesso arrivi alla destinazione sempre che il destinatario possegga un indirizzo e-mail.

Se così non fosse il servizio segnalerà di non aver inviato alcun messaggio.

[PREVENTIVI] - Ristampa Preventivo [167] La seguente funzione permette la ristampa dei preventivi emessi a Clienti o richiesti a Fornitori memorizzati nell'applicativo di e-commerce.

Ogni preventvo rimane in vita nel DBase per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente.

Se un preventivo esistente verrà trasformato in ordine le righe del documento saranno eliminate totalmente o parzialmente a seconda se lo stesso sia trasformato tutto o parzialmente in ordine.

In questo caso le ristampe potrebbero essere diverse dalle originali o anche non essere più possibili nel caso di trasformazioni totali.

Nel caso un destinatario del documeto dovesse riaccedere con il link contenuto nella sua e-mail, arrivata al momento dell'emissione al documento stesso, dopo che alcune o tutte le righe sono state passate ad ordine rispettivamente vedrebbe una stampa diversa o non la vedrebbe più.

Il preventivo non rappresenta un documento ufficiale e quindi i dati contenuti in essi avrebbero solo il negativo effetto di appesantire il sistema e i DBase che li contengono con la conseguente diminuzione di prestazioni dell'architettura di gestione delle transazioni del portale.

Tuttavia, se per qualche ragione fosse indispensabile avere una copia di tutti i documenti di questo tipo si ricorda che all'emissione è possibile effettuare la stampa da memorizzare in un archivio cartaceo.

[STRUMENTI] - Filo diretto con il portale [168] Questa funzione permette di inviare direttamente messaggi e-mail all'indirizzo riservato del propritario del servizio.

L'invio non avviene tramite il proprio computer ma direttamente dal "Server" che ospita il servizio.

Ciò comporta due notevoli vantaggi:
1)Il messaggio arriverà in tempi molto più rapidi non dovendo circolare in rete;
2)Potrete parlare con il propritario del servizio anche se non avete installato il servizio di posta elettronica sul vostro computer;
[STRUMENTI] - Stampa carta intestata [169] Visualizza una pagina stampabile come carta intestata della propria azienda.
[TABELLE AVANZATE] - Istituti Bancari e Postali [170] Vista completa di tutti i codici ABI e CAB d'Italia con informazioni sul nome della banca o dell'ufficio postale, agenzia, cap, località e provincia. Aggiornato ad aprile 2012.
[TABELLE BASE] - Aliquote Iva [171] La seguente funzione permette la gestione dei quadri Iva memorizzati nell'applicativo di e-commerce.
[TABELLE BASE] - Comuni d'Italia [174] Vista completa di tutti i comuni d'Italia con informazioni sulle Provincie, cap, regioni di appartenenza, prefisso telefonico, codice Istat, codice fisdcale, numero di abitanti e link a portali web. Aggiornato al 22/08/2011.
[TABELLE BASE] - Gruppi Merceologici [172] La seguente funzione permette la gestione della anagrafica magazzini memorizzata nell'applicativo di e-commerce.
[TABELLE BASE] - Produttori e Marche [173] La seguente funzione permette la gestione dell'anagrafica produttori e marche degli articoli nell'applicativo di e-commerce.
[TABELLE BASE] - Settori di attività produttive [175] La seguente funzione permette la gestione dell'anagrafica dei settori di attività produttive da associare ai nominativi in anagrafico nell'applicativo di e-commerce.
N/Navigatore generico   Nascondi Descrizione Funzioni
N/Navigatore generico  

Funzione   Descrizione

    Torna su all'inizio
[ORDINI] - Ordine di Acquisto [153] La seguente funzione permette l'emissione di un Ordine di acquisto per un Cliente.
[PREVENTIVI] - Richiesta Preventivo [154] La seguente funzione permette di compilare una richiesta di preventivo on-line.

Ogni preventvo rimane in vita nel DBase per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente.

[SUPPORTO ON-LINE] - Filo diretto [155] Questa funzione permette di inviare direttamente messaggi e-mail all'indirizzo riservato del licenziatario del servizio.

L'invio non avviene tramite il proprio computer ma direttamente dal "Server" che ospita il servizio.

Ciò comporta due notevoli vantaggi:
1)Il messaggio arriverà in tempi molto più rapidi non dovendo circolare in rete;
2)Potrete parlare con il fornitore del servizio anche se non avete installato il servizio di posta elettronica sul vostro computer;
[UTENTI] - Modifica proprio profilo [156] Questa funxione produce la lista completa di tutti gli utenti del servizio comprese le relative password.

E' quantomai necessario stampare periodicamente tale lista e riporla in luogo sicuro poichè, anche sè il portale adotta tutte le misure necessarie per la salvaguardia dei dati eseguendo procedure di back-up a giorni intercalati nel caso di guasti ai Database o catastrofi naturali si potrebbero perdere ugualmente e irrimediabilmente parte o la totalità dei dati.

E' inoltre possibile inviare a ciascun utente, in caso abbiano smarrito gli elementi di accesso al servizio (Login e Password) tali elementi al loro indirizzo di posta elettronica tramite l'apposito pulsante a forma di freccia della colonna "Invia".

[Utilità] - Servizio : Termini contrattuali [157]
L/Licenziatario servizio   Nascondi Descrizione Funzioni
L/Licenziatario servizio  

Funzione   Descrizione

    Torna su all'inizio
[- Service «AGENTS Advisor»] - Autorizzazione automatica provvigioni [60] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette di autorizzare il pagamento parziale o totale delle provvigioni agenti.

Fornendo il nome dell'agente e l'intervallo di tempo relativo alle sue prestazioni verrà visualizzata la situazione contabile e l'importo massimo che è possibile autorizzare.

Nell'intervallo data fornito verranno inclusi tutti i DDT del periodo a patto che siano già stati inglobati nei calcoli di una Fattura Differita emessa. In questa elaborazione farà fede la data Fattura.

Non è possibile autorizzare importi superiori a quello calcolato.

Il criterio di ripartizione adottato per distribuire gli importi delle provvigioni autorizzate si baserà sul calcolo della percentuale di evasione delle fatture comprese negli intervalli impostati. Assunto tale indice, verrà calcolato l'importo totale delle provvigioni autorizzabili che saranno distribuite con lo stesso criterio delle autorizzazioni manuali.

Se la situazione contabile evidenzia un importo provvigioni autorizzabili inferiore a quello delle provvigioni già autorizzate (magari manualmente), l'operazione non abiliterà il pulsante per proseguire e si dovrà agire forzatamente con la procedura manuale.

Una pagina di anteprima che visualizzaerà quello che sta per succedere sarà messa a disposizione dell'operatore.

Eventuali provvigioni superiori al margine di vendita saranno segnalate in rosso.

Per poter autorizzare l'opeazione è necessario conoscere la password di abilitazione dell'operazione.

ATTENZIONE:

Se un altro utente aggiorna la situazioni contabile prima che l'operazione sia terminata bisognerà ricominciare da capo.

La possibilità che ciò accada dipende dal periodo e dall'orario in cui si intende eseguire l'operazione. Facciamo un esempio:

Se si stanno autorizzando le provvigioni del giorno corrente e l'orario è quello in cui normalmente si emettono documenti di vendita la possibilità che ciò accada sarà molto alta.

Una e-mail con il dettaglio delle provvigioni autorizzate sarà inviata all'indirizzo e-mail riservato del licenziatario e, se l'impostazione predefinita di notifica per l'agente non sarà cambiata, all'indirizzo e-mail dello stesso.

P.S.

Se l'importo del fatturato non corrisponde significa che sono state fatte modifiche/cancellazioni manuali sui record dei movimenti senza modificare il corrispondente record della fattura archiviata.

[- Service «AGENTS Advisor»] - Autorizzazione manuale provvigioni [65] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette di autorizzare il pagamento parziale o totale delle provvigioni agenti.

Fornendo il nome dell'agente e l'intervallo di tempo relativo alle sue prestazioni verrà visualizzata la situazione contabile e l'importo massimo che è possibile autorizzare.

Nell'intervallo data fornito verranno inclusi tutti i DDT del periodo a patto che siano già stati inglobati nei calcoli di una Fattura Differita emessa. In questa elaborazione farà fede la data Fattura.

Non è possibile autorizzare importi superiori a quello calcolato.

Il criterio di ripartizione adottato per distribuire la somma autorizzata sulle provvigioni sarà quello del saldo progressivo sequenziale riga per riga, vale a dire che l'importo autorizzato sarà usato per saldare una ad una tutte le righe di provvigione relative all'intervallo di tempo scelto fino a quando non si sarà completamente azzerato.

Una pagina di anteprima che visualizzaerà quello che sta per succedere sarà messa a disposizione dell'operatore.

Eventuali provvigioni superiori al margine di vendita saranno segnalate in rosso.

Per poter autorizzare l'opeazione è necessario conoscere la password di abilitazione dell'operazione.

ATTENZIONE:

Se un altro utente aggiorna la situazioni contabile prima che l'operazione sia terminata bisognerà ricominciare da capo.

La possibilità che ciò accada dipende dal periodo e dall'orario in cui si intende eseguire l'operazione. Facciamo un esempio:

Se si stanno autorizzando le provvigioni del giorno corrente e l'orario è quello in cui normalmente si emettono documenti di vendita la possibilità che ciò accada sarà molto alta.

Una e-mail con il dettaglio delle provvigioni autorizzate sarà inviata all'indirizzo e-mail riservato del licenziatario e, se l'impostazione predefinita di notifica per l'agente non sarà cambiata, all'indirizzo e-mail dello stesso.

[- Service «AGENTS Advisor»] - Elabora Provvigioni agenti autorizzabili [63] Questa funzione è un «Service» Questa funzione permette di calcolare in automatico il giusto importo delle commissioni agenti autorizzabili al pagamento previo elaborazione dell'importo pagato dal Cliente.

Tale importo viene tradotto in percentuale e tale percentuale sarà applicata alle provvigioni spettanti all'agente.

Se, ad esempio, un Cliente ha effettuato un pagamento parziale di €. 100 per una fattura di €. 1000 il sistema determinerà che la fattura è stata saldata per il 10%.

A fronte di questo, se l'agente ha da percepire €. 100 di provvigioni il sistema determinerà che la sua provvigione, in attesa che il Clienti saldi definitivamente la fattura, sarà di €. 10 in quanto applicherà anche ad essa la percentuale del 10%.

In caso di procedure miste (Manuale e automatica) che comunque si consiglia di evitare, per ogni documento verrà determinata la giusta somma da autorizzare sulla base dei criteri sopra esposti.

Nel caso in cui la somma autorizzabile sia superiore a quella già autorizzata manualmente verrà proposta la differenza mancante e nel caso in cui la somma autorizzabile sia inferiore a quella già autorizzata manualmente verrà proposta la differenza con segno negativo in eccesso.

Per poter procedere all'autorizzazione l'agente deve disporre di un toale autorizzabile di segno positivo superiore allo zero.

Le vendite effettuate con DDT non saranno prese in considerazione fino a quando non sarà emessa regolare Fattura Differita di cui la data, per questa elaborazione farà fede.

Per il suo corretto funzionamento ovviamente è fondamentale tenere sempre aggiornato lo "stato" di evasione delle fatture attive.

Eventuali modifiche agli importi dei documenti presuppongono il ricalcolo a partire dall'inizio, cioè dalla scheda di immissione dei parametri.

[- Service «AGENTS Advisor»] - Gestione provvigioni autorizzate/Liquidate [61] Questa funzione è un «Service» Questa funzione permette di modificare le autorizzazioni di pagamento concesse.

Per poter eseguire le modifiche e' sempre necessaria la password di abilitazione.

Non è possibile inserire importi autorizzati minori di quelli liquidati.

[- Service «AGENTS Advisor»] - Liquida autorizzazioni di pagamento [62] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette di liquidare le autorizzazioni di pagamento rilasciate.

Fornendo il nome dell'agente e l'intervallo di tempo relativo alle sue prestazioni si avrà l'importo delle liquidazioni in attesa.

Le somme liquidate verranno registrate nella tabella delle autorizzazioni di pagamento emesse.

Per poter autorizzare l'opeazione è necessario conoscere la password di abilitazione dell'operazione.

ATTENZIONE:

Se un altro utente aggiorna la situazioni contabile prima che l'operazione sia terminata bisognerà ricominciare da capo.

La possibilità che ciò accada dipende dal periodo e dall'orario in cui si intende eseguire l'operazione. Facciamo un esempio:

Se si stanno autorizzando le provvigioni del giorno corrente e l'orario è quello in cui normalmente si emettono documenti di vendita la possibilità che ciò accada sarà molto alta.

Una e-mail con il dettaglio delle provvigioni liquidate sarà inviata all'indirizzo e-mail riservato del licenziatario e, se l'impostazione predefinita di notifica per l'agente non sarà cambiata, all'indirizzo e-mail dello stesso.

[- Service «AGENTS Advisor»] - Vista della Vendite agenti [64] Questa funzione è un «Service» La vista delle vendite agenti permette di avere a video la situazione completa delle vendite degli agenti.

Nella lista sono presenti tutti i documenti relativi alle vendite compresi i DDT che devono ancora essere fatturati.

A causa di ciò i totali di questo tipo di elaborazione potrebbere essere diversi da quelli elaborati dalle funzioni che autorizzano/liquidano le stesse in quanto dette elaborazioni non prendono in esame merce ancora da fatturare.

I parametri a disposizione permettono filtri di recupero molto potenti in modo da poter anche "cercare" eventuali informazioni.

E' inoltre possibile avere le viste raggruppate secondo diversi criteri.

[- Service «CLIENTS Support»] - Catalogo blocchi di Articoli «BAI» [66] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette di accedere al pannello che consente la gestione/Creazione dei Blocchi articoli Iniziali (BAI) da associare alle proposte contrattuali. E' possibile dichiarare e memorizzare senza limite tali elementi che poi vanno associati al gruppo di articoli che ne determinano l'ammontare tramite il pulsante Lista articoli. Si consiglia di inserire un nome che identifica il modello di proposta a cui andranno associati per non cadere in confusione e essere vittime di errori.
[- Service «CLIENTS Support»] - Catalogo blocchi di Articoli «BAOR» [68] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette di accedere al pannello che consente la gestione/Creazione dei Blocchi articoli Oggetto del Rinnovo (BAOR) da associare alle proposte contrattuali. E' possibile dichiarare e memorizzare senza limite tali elementi che poi vanno associati al gruppo di articoli che ne determinano l'ammontare tramite il pulsante Lista articoli. Si consiglia di inserire un nome che identifica il modello di proposta a cui andranno associati per non cadere in confusione e essere vittime di errori. Tale gruppo di articoli sarà usato per generare l'ammontare di eventuali rinnovi di contratti in essere.
[- Service «CLIENTS Support»] - Catalogo clausole contrattuali azienda [67] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette di accedere al pannello che consente la gestione/Creazione dei Blocchi di Condizioni generali di vendita da associare alle proposte contrattuali. Si consiglia di inserire un nome che identifica il modello di proposta a cui andranno associati per non cadere in confusione e essere vittime di errori o di dichiararne solo uno generico da usare con tutte le proposte se possibile.
[- Service «CLIENTS Support»] - Catalogo condizioni generali di vendita [69] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette di accedere al pannello che consente la gestione/Creazione dei Blocchi di Clausole contrattuali da associare alle proposte contrattuali. Si consiglia di inserire un nome che identifica il modello di proposta a cui andranno associati per non cadere in confusione e essere vittime di errori o di dichiararne solo uno generico da usare con tutte le proposte se possibile.
[- Service «CLIENTS Support»] - Gestione [70] Questa funzione è un «Service»
La funzione in oggetto permette di accedere al pannello che consente la gestione globale di tutti i servizi
Ogni servizio è composto da più elementi, ogni elemento è elencato nell'intestazione del pannello tramite una descrizione o un'icona; in quest'ultimo caso fare click sull'icone per ottenere la descrizione.

Elenco degli elementi

Modelli Consente di accedere al pannello di visualizzazione/gestione/inserimento dei modelli contrattuali che fanno da base per l'elaborazione delle proposte ai futuri clienti. Ogni Modello è provvisto di un titolo descrittivo di riconoscimento e consente l'associazioni a tutta una serie variabile di altri elementi integrati.

Nel dettaglio tali elementi che andranno a incorporarsi nella proposta e che vengono desunti da questi modelli sono:
Il blocco di articoli Iniziali (BAI)
Il blocco di articoli oggetto del rinnovo (BAOR)
Il blocco delle condizioni generali di vendita
Il blocco delle clausole contrattuali
Il gruppo merceologico degli articoli selezionabili per aggiunte
Testo informativo sul modello
L'URL della pagina internet eventuale che lo descrive
Il numero di interventi pianificati
I tempi prestabiliti per gli interventi sulle varie apparecchiature
La percentuale di anticipo richiesta alla firma della proposta
Alcuni elementi consentono l'accesso diretto al sottoinsieme del DBase che li contiene per una copleta gestione senza passare per il menù (Es. BAI - BAOR ecc...).

Elenco Proposte e Contratti Consente di accedere al pannello di visualizzazione dello stato attuale che caratterizza ogni singola proposta presentata ai neo Clienti.
Si potrà subito focalizzare immediatamente se è stata attivata tramite contratto, quale è l'ammontare e da quali articoli è determinato, se è stato generato l'ordine e successivamente il documento fiscale.

Inoltre, cliccando sulle varie colonne si richiamerà la scheda dell'elemento corrispondente e si potrànno visualizzare nel detttaglio tutte le sue componenti.

Le colonne in oggetto sono:

Codice del servizio - che mi consente di accedere al pannello generale del servizio. In tale istanza si potrà modificare a proprio rischio e pericolo il valore predefinito di ogni suo elemento con in più la possibilità di poterlo Fermare e Riavviare

Cliente  - che mi consente di accedere alla scheda cliente

Proposta  - che mi consente di accedere alla scheda proposta. In tale istanza avrò la possibiltà di modificare un insieme limitato di dati o nessun dato a seconda che la stessa sia stata registrata come firmata o meno. Al momento del posizionamento della stessa su firmato il documento non sarà più modificabile, potrà solo essere stampato e verrà generato il contratto di attivazione della proposta che sarà subito visibile sulla  colonna della vista di cui stiamo parlando. Alcune frecce indicheranno la possibilità di vedere le condizioni generali di vendita e le clausole contrattuali del documento, altre forniranno l'accesso ai sui elementi (modificabili solo in assenza di contratto) e alla gestione degli interventi sia pianificati che su chiamata. Per questi ultimi è prevista la stampa sottoforma di apposito rapportino con annessa situazione aggiornata del tempo residuo, inoltre il cambio di alcuni elementi come date e Tecnici designati comporteranno automaticamente messaggi informativi circa le modifiche recapitati direttamente ai legittimi interessati (azienda fornitrice del servizio, Cliente e Tecnici).

 Contratto  - he mi consente di accedere alla scheda del contratto. In tale istanza avrò la possibilità di modificare solo i dati tecnici di funzionamento che non riguardano le condizioni controfirmate dalle parti, potrò ristampare in ogni momento lo stesso ed inserire integrazioni allo stesso che verranno puntualmente rappresentate nell'apposito riquadro dello stesso. Avrò inoltre a disposizione i pulsanti per cancellarlo (Tale funzione riporterà la proposta allo stadio precedente la firma) e per passare ad Ordine Memorizzato il suo ammontare. Una volta eseguito questo passaggio il pulsante verrà disattivato e l'ordine dovrà essere mandato avanti come qualsiasi Ordine memorizzato (vedi sezione rigurdante questa funzione per ulteriori dettagli).Alcune frecce indicheranno la possibilità di vedere le condizioni generali di vendita e le clausole contrattuali del documento, altre forniranno l'accesso ai sui elementi (modificabili solo in assenza di contratto) e alla gestione degli interventi sia pianificati che su chiamata. Per questi ultimi è prevista la stampa sottoforma di apposito rapportino con annessa situazione aggiornata del tempo residuo, inoltre il cambio di alcuni elementi come date e Tecnici designati comporteranno automaticamente messaggi informativi circa le modifiche recapitati direttamente ai legittimi interessati (azienda fornitrice del servizio, Cliente e Tecnici).

Dettaglio - Consente di accedere alla vista degli elementi che concorrono a formare il prezzo

Ordine  - Consente di valutare immediatamente se è stato o non è stato emesso un Ordine

Doc. Fiscale - Consente di valutare immediatamente se è stato o non è stato emesso il documento fiscale per l'ammontare del contratto

Crea nuova proposta Consente di inizializzare una proposta di spesa per un ipotetico Cliente. Saranno richiesti i dati che la dovranno caratterizzare (Nome cliente, Agente, Modello contrattuale che interessa, durata, distanza AR per recarsi sul posto, apparecchiature da sottoporre a contratto di assistenza, firmatario e annotazioni varie). Forniti tali dati verrà eseguita una preelaborazione che tutavia potrà completarsi solo fornendo ulteriori informazioni, ma che già riporterà l'ammontare della proposta e degli anticipi,  gli elementi che sono parte integrante della proposta e la possibilità di inserire elementi opzionali.

Cliccando su prosegui il documento sarà completato nella forma è sarà pronto per essere archiviato tramite il pulsante Termina.

Appena terminato sarà proposta a video la stampa del documento da riportare in cartaceo tramite la stampa con stampante con in fondo la legenda descrittiva degli elementi del documento (dove firmare, elementi modificabili ecc...)

Al momento della stampa il sistema emetterà un messaggio di posta elettronica indirizzato all'azienda per informarla che è stata elaborata la proposta per detta azienda.

Vista Impegni Consente di accedere all'agenda degli impegni che si sono automaticamente costituiti con l'opera di emissione di proposte/contratti e con l'opera di inserimento di interventi su chiamata associati a contratti in essere.

Tale schema permette di valutare/Analizzare e pianificare in modo ottimale l'agenda in oggetto tramite la gestione complessiva delle date dei tecnici e dei documenti proposte e contratti.

Stato Consente di vedere se il servizio è ON/OFF
COD Codice di riconoscimento del servizio
Descrizione Descrizione generica del servizio
Oggetto Descrizione dettagliata del servizio
[- Service «GRAPHICS View»] - Elaborazioni grafiche [71] Questa funzione è un «Service» Scegliere, attivando questa funzione, l'elaborazione grafica che interessa.
[- Service «Image MakeUp»] - Spider trova immagini articoli sul web [72] Questa funzione è un «Service» Questo service veramente utile assolve ad uno dei compiti più gravosi per il gestore del negozio on-line, ovvero attiva uno spider che esce sul web per tentare di associare la giusta immagine a ciscuno articolo dell'intervallo selezionato. La sua percentuale di successo è di circa IL 65% e comunque, per come è costruito ha la grande peculiarità di fornire uno strumento di gestione delle immagini degli articoli del negozio molto più elastica e flessibile.

[- Service «RMA Advisor»] - Autorizza richiesta inoltrata [73] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette, mediante l'iserimento dei campi obbligatori leggibili sui documenti di arrivo della merce o sul messaggio di richiesta RMA inviato dal cliente, di risalire agli articoli interessati.
Sarà possibile visualizzare, inoltre, dati ulteriori come il periodo di garanzia rimasto su ciascun prodotto, e eventuali RMA già aperti.
In base a tali informazioni si potrà decidere se accettare o meno le richieste dei Clienti mediante l'invio immediato e diretto di un messaggio e-mail alla sua casella di posta elettronica.
La richiesta potrà essere accolta in GARANZIA, FUORI GARANZIA oppure potrà essere rifiutata.
Nei primi due casi agire sui pulsanti corrispondenti; il sistema provvederà automaticamente all'invio di un codice RMA di rientro merce e all'invio di tutti i dettagli per effettuare la spedizione.
In caso di rifiuto inserire le motivazioni nell'apposita area e agire sul pulsante di inoltro.
[- Service «RMA Advisor»] - Gestione autorizzazioni [75] Questa funzione è un «Service» Usare questa funzione per gestire gli RMA dei Clienti.
Inserire direttamente un periodo e un codice RMA per accedere direttamente ai pannelli di gestione del materiale, altrimenti il sistema proporrà tutti i codici aperti per il periodo predefinito tra cui sarà possibile selezionare quello ricercato.

RMA in garanzia:

Nel caso di arrivi da Clienti digitare il Nr.Documento, la data e la q.tà ricordando che vengono accettate solo q.tà a saldo riga.
Gli articoli verranno caricati automaticamente nel magazzino RMA che se non esistente verrà creato automaticamente.
Nel caso di spedizioni da evadere scegliere tra documeto di trasporto automatico/manuale, inserire la q.tà sempre a saldo riga e nel caso di trasporti manuali il nr.Doc.
Non saranno gestibili per il reinvio q.tà non arrivate.
Non saranno gestibili q.tà già spedite, ma potranno essere ristampati i doc. di trasporto automatici.

RMA Fuori garanzia:

Nel caso di arrivi da Clienti digitare il Nr.Documento, la data e la q.tà ricordando che vengono accettate solo q.tà a saldo riga; per ogni arrivo verrà generato un OLC automatico.
Gli articoli verranno caricati normalmente nel magazzino in cui opera l'utente.
Nel caso di spedizioni da evadere verrà proposto l'elenco degli OLC associati all'RMA, selezionare quello desiderato ed evadere come un normalissimo OLC.
In quest'ultimo comparirà in automatico una riga aggiuntiva per il recupero delle spese di ispezione sia nel caso la riparazione possa o non possa essere fatta.
Nel caso di riparazione possibile, inserire anche il costo della stessa.
[- Service «RMA Advisor»] - Inoltra richiesta [74] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto permette, mediante l'iserimento dei campi obbligatori leggibili sui documenti di arrivo della merce, di essere identificati dal sistema e di inoltrare una richiesta automatica di Reso merce Acquistata (RMA) al personale di supporto tecnico.
Tale richiesta verrà immediatamente recapitata all'area competente che Vi ricontatterà via e-mail entro le 48 ore lavorative successive all'inoltro.
Se la richiesta verrà accettata il messaggio conterrà anche tutte le indicazioni da seguire per effettuare la rispedizione ai ns magazzini sia nel caso di merce ancora in garanzia oppure no.
Se la richiesta verrà respinta il messaggio conterrà le motivazioni del rifiuto.
[ACQUISTI] - DDT Reso a Fornitore - Auto [322] La funzione permette l'emissione dei Documenti di Trasporto di uscita merce per reso a Fornitore.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Non è possibile intestare documenti a Clienti per i quali si è impostato il pagamento di tipo "Impostazioni Web".
Tale impostazione prevede prima l'immissione di un Ordine di Lavorazione (OLC) dal quale sarà possibile seguire tutte le fasi precedenti l'invio della merce:
- Merce disponibile
- Avviso merce pronta
- Controllo dei pagamenti
- Invio merce tramite DDt creato automaticamente dall'OLC
Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli da movimentare.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi al Cliente.

Eventuali altri sconti propri del prodotto saranno conteggiati su tale valore unitario.

Su tale valore unitario sarà anche calcolato il margine (ottenuto per differenza con il costo del prodotto) su cui calcolare la provvigione di eventuali agenti se impostato tale sistema di calcolo delle provvigioni.

Eventuali articoli con un prezzo di vendita superiore al costo di acquisto saranno evidenziati nel carrello in rosso.

Il numero reale del DDT sarà calcolato solo una volta che la transazione sarà completata e si avrà a schermo l'anteprima del documeto stesso.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto " ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo repentini e continui.

L'opzione è comunque per default disattivata.

Gli indirizzi e-mail a cui verrà inviato il documento sono presi dal Dbase del Nominativo e sono modificabili.

Tali modifiche verranno stampate sul documento emesso, ma non saranno salvate.

Di conseguenza il servizio robotizzato che richiamerà il documento dalla/e casella/e di posta del destinatario/i non stamperà il documento con tali modifiche fatte al volo.
[ACQUISTI] - DDT Reso a Fornitore - Gestione [323] La funzione permette la ristampa dei Documenti di Trasporto di uscita merce per reso a Fornitore.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

[ACQUISTI] - DDT Reso a Fornitore - Manuale [325] La funzione permette l'emissione dei Documenti di Trasporto di uscita merce per reso a Fornitore.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Non è possibile intestare documenti a Clienti per i quali si è impostato il pagamento di tipo "Impostazioni Web".
Tale impostazione prevede prima l'immissione di un Ordine di Lavorazione (OLC) dal quale sarà possibile seguire tutte le fasi precedenti l'invio della merce:
- Merce disponibile
- Avviso merce pronta
- Controllo dei pagamenti
- Invio merce tramite DDt creato automaticamente dall'OLC
Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli da movimentare.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi al Cliente.

Eventuali altri sconti propri del prodotto saranno conteggiati su tale valore unitario.

Su tale valore unitario sarà anche calcolato il margine (ottenuto per differenza con il costo del prodotto) su cui calcolare la provvigione di eventuali agenti se impostato tale sistema di calcolo delle provvigioni.

Eventuali articoli con un prezzo di vendita superiore al costo di acquisto saranno evidenziati nel carrello in rosso.

Il numero reale del DDT sarà calcolato solo una volta che la transazione sarà completata e si avrà a schermo l'anteprima del documeto stesso.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto " ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo repentini e continui.

L'opzione è comunque per default disattivata.

Gli indirizzi e-mail a cui verrà inviato il documento sono presi dal Dbase del Nominativo e sono modificabili.

Tali modifiche verranno stampate sul documento emesso, ma non saranno salvate.

Di conseguenza il servizio robotizzato che richiamerà il documento dalla/e casella/e di posta del destinatario/i non stamperà il documento con tali modifiche fatte al volo.
[ACQUISTI] - Entrata Merce con DDT [326] La funzione permette la registrazione di documeti di entrata merce.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli da movimentare.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi dal fornitore.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto" ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo repentini e continui.

L'opzione è per default disattivata ("No").

[ACQUISTI] - Entrata Merce con FI [77] La funzione permette la registrazione di documeti di entrata merce.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli da movimentare.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi dal fornitore.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto" ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo repentini e continui.

L'opzione è per default disattivata ("No").

[ACQUISTI] - Stampe di controllo entrata merce [76] La funzione permette di ottene le stampe di controllo dei documenti di entrata delle merci.

La ricerca verrà effettua nel DBase delle movimentazioni e non nel DBase delle Fatture registrate ove esistono solo i totali e non le righe degli articoli movimentati.

Nel caso, quindi, di fatture Immediate o Differite registrate solo nel DBase delle fatture questa funzione non produrrà alcun risultato.

[ACQUISTI - Service «Supplier Cheker»] - Controllo costi fornitori [78] Questa funzione è un «Service» La seguente funzione permette il controllo della fatturazione differita emessa a ns carico dai fornitori includendo tutti i DDT che rientrano nel range di data impostato.
[ANAGRAFICHE] - Gestione Anagrafica Clienti / Fornitori / Agenti / Vettori [80] La seguente funzione permette la gestione delle classi di Nominativi (Clienti/Fornitori/Agenti) che hanno rapporti con l'azienda.

Clienti.

Classe a cui saranno intestati i documenti di uscita (DDT,FI,FD) della merce. Immettere i dati su tutti i campi contrassegnati con asterisco(*). Immettere lo sconto se il cliente gode in modo fisso e indistinto di questo privilegio, in quanto verrà applicato ad ogni articolo venduto. Associare un "Login" per dare la possibilità al Cliente di poter consultare le viste dei documenti che lo riguardano (La modalità è ovviamente di sola lettura e non permette alcun tipo di modifica).

Fornitori.

Classe da cui provengono i documenti di entrata (DDT,FI) della merce. Immettere i dati su tutti i campi contrassegnati con asterisco(*). Immettere lo sconto se il Fornitore ha concess in modo fisso e indistinto di questo privilegio, in quanto verrà applicato ad ogni articolo acquistato. Associare un "Login" per dare la possibilità al Fornitore di poter consultare le viste dei documenti che lo riguardano (La modalità è ovviamente di sola lettura e non permette alcun tipo di modifica).

Agenti.

Classe che fa da intermediario nelle vendite (DDT,FI,FD) della merce. Immettere i dati su tutti i campi contrassegnati con asterisco(*).
[ANAGRAFICHE] - Gestione Articoli [79] La seguente funzione permette la gestione di tutti gli articoli memorizzati nell'applicativo di e-commerce.

Eseguendo la cancellazione di tutti gli articoli invalidati, i record interessati non saranno rimossi fisicamente, ma assumeranno la descrizione «**Da Creare**» visibile in fase di consultazione.
Nel caso si debbano creare nuovi articoli si potranno tranquillamente usare questi spazi già esistenti senza espandere inutilmente il DBase.
Tali spazi verranno cercati ed eventualmente usati anche dalla procedura di caricamento automatico del listino fornitore.
Sono disponibili anche visualizzazioni per categorie e per produttori marca con e senza prezzi al fine di produrre rapidi e comodi listini.
La scheda articoli prevede anche i pulsanti per compilare la scheda tecnica, per duplicare e cancellare l'articolo.
Inoltre un solo articolo del listino può essere eletto ad "articolo vetrina" tramite l'apposito pulsante in modo da comparire nella pagina del negozio on-line qualora il vostro contratto lo preveda.
[ANAGRAFICHE] - Messaggio alle categorie Anagrafiche [81] Con la seguente funzione si può accedere ad una schermata che permette di inviare lo stesso messaggio contemporaneamente a tutti i nominativi dell'anagrafico Clienti, Fornitori ecc ...

Se non viene specificata una particolare categoria, il messaggio verrà inviato a tutti.

Come ogni messaggio è opportuno indicare un oggetto e il testo.

Questa funzione è particolarmente comoda in caso si debba comunicare tempestivamente un'informazione ritenuta importante.

I M P O R T A N T E :

==============

Usare lo strumento solo se veramente necessario !!

Come facilmente comprensibile il messaggio viene moltiplicata per il numero dei destinatari della categoria caricando pesantemente il server in cui gira il servizio (più sono i destinatari più il lavoro sarà intenso), rallentandone le presatzioni;

E' bene tener presente che il portale non gestisce solo il servizio attuale ma anche molti di altri e se la funzione fosse contemporaneamente eseguita da un numero eccessivo di Licenziatari le conseguenze per le successive ore di operatività del portale potrebbero essere terribilmente rallentate !!
[FATTURAZIONE] - Controllo Incrociato Fatturazione Attiva/Passiva [83] Questa funzione offre la possibilità di controllare le risultanze del fatturato Attivo derivanti dalla'archivio delle movimentazioni con le stesse risultanze derivanti dall'archivio delle fatture.

In tal modo sarà possibile intervenire in modo immediato su eventuali inesattezze o imprecisioni segnalate dalla procedura.

Ad esempio si potranno subito notare discordanze di importi se sono state inserite manualmente registrazioni di movimentazione merce verso i Clienti in data successive a quelle della fatturazione differita.

[FATTURAZIONE] - Differita [82] La seguente funzione permette la fatturazione differita di tutti i DDT che rientrano nel range di data impostato.
[FATTURAZIONE] - Gestione archivio [86] La seguente funzione permette la gestione delle fatture emesse e/o ricevute sia attive che passive archiviate nell'applicativo di e-commerce.

Quando compaiano righe doppie per lo stesso documento significa che è stata eseguita una fatturazione automatica passiva per lo stesso periodo in momenti differenti e che nell'intervallo intercorso tra le due elaborazioni altri documenti nuovi di tipo "ddt" sono entrati nell'intervallo di data.

Il problema non causa alcun disguido se non di ordine estetico, ma si può risolvere il problema raggruppando il totale in un unico documento.
[FATTURAZIONE] - Gestione sole Fatture Elettroniche [309] Questa funzionalità applicherà a tutti i numeri in virgola mobile dell'applicativo l'arrotondamento al numero di cifre selezionato..

Ad. Es. se si lavora con tre cifre decimali e si sceglie di passare a due il numero in virgola mobile 12,865 diventerà 12,87.

La procedurà processerà completamente i DBases dell'applicazione ed eseguirà la variazione su ogni singolo dato in virgola mobile andando a scansionare ogni valore di ogni campo di ogni tabella.

Attenzione !!

L'operazione non è reversibile !!

Una volta eseguito il processo, se si volesse come da es. precedente ritornare da 3 cifre decimali a due l'operazione verrebbe eseguita lo stesso, ma il valore 12,87 diventerebbe 12,870 e non potrà più ritornare ad essere 12,865 !!
[FATTURAZIONE] - Report Ricevute Bancarie [320] Procedura che produce il report stampabile delle Ricevute Bancarie fatture da emettere nell'intervallo di tempo impostato.
[FATTURAZIONE] - Scadenzario Fatture per mod.tà pagamento [85] Procedura che permette di impostare i parametri per ottenere il listato dello scadenzario delle Fatture ordinato per modalità di pagamento e data scadenza.

Il report può anche essere utilizzato per la presentazione in banca di particolari tipologie di pagamenti in scadenza (es. RIBA) in modo da facilitare e velocizzare questo aspetto dell'amministrazione aziendale.
E' possibile ottenere anche informazioni aggiuntive in merito a situazione dei pagamenti ed eventuali rateizzazioni.
[LISTINO] - Catalogo Prodotti [315] La procedura permette due vie:
La prima elabora un Catalogo Generico con le informazioni di ogni scheda prodotto e sarà inviato ad uno dei propri indirizzi e-mail più un altro indirizzo aggiuntivo.


La seconda elabora un Catalogo Personalizzato a seconda del nominativo selezionato tenendo conto delle scontistiche riservate ad ognuno di loro e lo invierà alle loro caselle e-mail .
Se il nominativo apparterrà alla categoria dei Fornitori la lista dei prodotti del catalogo riguarderà solo quelli che lo vedranno come Fornitore Abituale o di ultimo acquisto.

Sarà sempre necessario selezionare un Gruppo Merceologico e/o una tipologia commerciale diversa da "Tutti" per entrambe le vie più il nominativo nel caso si desideri un Catalogo Personalizzato.
[LISTINO] - Gestione dei prezzi del listino [87] Usare questa funzione per sottoporre tutto o parte del listino ai criteri di aggiornamento prezzi propost.
Fare attenzione alle varie possibilità offerte, tuttavia è bene ricordare che le procedure non prevedono alcun tipo di "roll-back", ovvero non possono essere più annullate dopo l'esecuzione.
[LISTINO] - Gestione Macro Gruppi / Gr.Merceologici [88] Il quadro richiamato da questa funzione permette di gestire in pochi semplici passaggi un'operazione molto complessa come quella che deve legare i vari Macro gruppi merceologici sia tra di loro che tra le categorie merceologiche degli articoli di listino.
Tutto si concretizza nella visualizzazione in alto dei Macro gruppi e in basso delle categorie merceologiche
Una volta scelti i macro gruppi si potranno apportare modifiche ai gruppi merceologici selezionati limitatamente al singolo macro gruppo o cumulativamente assegnando a tutti i gruppi merceologici selezionati i macro gruppi scelti.
La schermata segnala i gruppi merceologici già legati, quindi la procedura di assegnazione risulterà ancora più rapida.
[LISTINO - Service «Connections-Goods»] - Gestione Relazioni Merceologiche [89] Questa funzione è un «Service» Con questa funzionalità evoluta è possibile creare e memorizzare collegamenti tra macro gruppi merceologici, gruppi merceologici, articoli con altri macro gruppi merceologici, gruppi merceologici, articoli in modo da poter offrire informazioni più complete ed esaustive nelle pagine di e-commerce (es. collegando una stampante alle sue cartuccie sarà possibile visualizzare anche le righe di quest' ultime visualizzando la periferica e viceversa).

La relazione opera da sinistra a destra (left join), ovvero, le impostazioni di sinistra "comandano" la visualizzazione delle relative impostazioni di destra.

Facciamo un esempio:
Se imposto una o più relazione [Articolo » Gruppo Merceologico] per il prodotto «Stampante laser samsung xxx» e lo collego al Gruppo/i merceologico/i «Toner» e/o «Carta per ufficio», il collegamento al/i Gruppo/i merceologico/i mi verrà presentato solo in sede di visualizzazione della scheda della «Stampante laser samsung xxx» nel negozio on-line.
Non vedrò invece i collegamenti alla «Stampante laser samsung xxx» in sede di visualizzazione del/i Gruppo/i merceologico/i.
Per ottenere anche questa vista dovrò impostare un'altra relazione inversa [Gruppo Merceologico » Articolo] per legare ogni Gruppo merceologico al prodotto «Stampante laser samsung xxx».
[LISTINO - Service «List Loader»] - Carica Listino aggiornato [90] Questa funzione è un «Service» Usare questa funzione per caricare i listini aggiornati dei fornitori.

Verrà caricato il file in formato Access 2000 inviato tramite l'apposita operazione prevista dal menù operativo.

Per le regole specifiche che si dovranno osservare nel dare sia il nome al file che nel creare la giusta struttura tabellare delle informazione fare riferimento all'help in linea sempre di detta opzione.

Le opzioni di aggiornamento sono state studiate appositamente per ridurre al minimo i rischi di errore possibili in ambienti Client/Server quando si eseguono operazioni così intensive, quindi si consiglia di non modificarle.
[LISTINO - Service «List Loader»] - Invia Listino aggiornato [92] Questa funzione è un «Service» Usare questa funzione per inviare i listini aggiornati dei fornitori.

Il file dovrà essere in formato «Access 2000» e dovrà avere il nome preceduto dal codice del fornitore a cui ci si riferisce (reperibile consultando il proprio anagrafico fornitori) più # più l'estenzione «.MDB».
Se, ad esemppio, si intende inviare il fiel di aggiornamento dei prodotti riferiti al fornitore «Rossi» che ha il cod. 100 il nome da dare sarà :

100#.MDB

Nel DBase dovrà essere presente una tabella dati con nome «Articoli» con la seguente struttura:

1° Campo usato per definire il Gruppo Merceologico:
Nome campo : GM
Tipo Dati : Testo
Dimensione campo : 254

2° Campo usato per definire il Codice articolo usato dal fornitore:
Nome campo : COD
Tipo Dati : Testo
Dimensione campo : 50

3° Campo usato per definire la Descrizione:
Nome campo : DESCR1
Tipo Dati : Testo
Dimensione campo : 254

4° Campo usato per definire la Descrizione Agg.va:
Nome campo : DESCRAGG
Tipo Dati : Testo
Dimensione campo : 254

5° Campo usato per definire il Produttore o la Marca:
Nome campo : PM
Tipo Dati : Testo
Dimensione campo : 254

6° Campo usato per definire il COSTO:
Nome campo : CU
Tipo Dati : Numerico
Dimensione campo : Precisione Doppia

7° Campo usato per definire il n° di unità che danno diritto allo sconto quantità:
Nome campo : NRSC
Tipo Dati : Numerico
Dimensione campo : Intero

8° Campo usato per definire il COSTO per l'acquisto in quantità:
Nome campo : CUSC
Tipo Dati : Numerico
Dimensione campo : Precisione Doppia

PER RICHIEDERE STRUTTURE PERSONALIZZATE, CONTATTARE IL PORTALE TELEFONICAMENTE O TRAMITE IL SERVIZIO «FILO DIRETTO»

ATTENZIONE:
-Durante l'invio non interrompere la connessione ad internet;
-Se in sede di caricamento del listino non viene visualizzato il nome del file inviato eseguire di nuovo l'invio;
-In caso di file di grandi dimenzioni attendere con pazienza, i tempi variano a seconda del tipo di collegamento;

Riportiamo un prospettino di riferimento standard sui tempi di invio che sono necessari, a seconda del collegamento di cui si è in possesso, per il passaggio di un file di 1024Kb (1Mg) dando per scontato di avere disponibile tutta la banda supportata dal dispositivo:

-Modem 33.6 circa 5 Min
-Modem 57.6 circa 3 Min
-ISDN canale singolo circa 2 Min e 30 Sec
-ISDN canale doppio circa 1 Min e 15 Sec
-ADSL 256/128 circa 40 Sec
-ADSL 640/128 circa 16 Sec
-ADSL 640/256 circa 16 Sec
-ADSL 1280/256 circa 10 Sec


E' possibile richiedere l'invio del modello dal Server al proprio indirizzo email come allegato, tramite l'apposito pulsane.
[LISTINO - Service «List Loader»] - Ripristina Listino [91] Questa funzione è un «Service» Usare questa funzione per ripristinare vecchi listini Fornitori.

Ogni volta che si aggiorna un listino fornitore, la sua copia attuale viene salvata in un DBase con il nome :

[BK + COD FORN + DATA + ORA.MDB] Es. BK304 del 200514 ora 19.26.17.mdb

eventualmente ripristinabile con questa funzione.

Se eseguita, il listino selezionato sarà ripristinato interamente, gli articoli riprenderanno i loro valori e i nuovi articoli potranno essere invalidati applicando l'apposita selezione.

ATTENZIONE:
Sebbene la procedura sembri apparentemente innoqua, di fatto potrebbe generare degli scenari a primo impatto non molto chiari (anche se solo nel caso in cui, dopo il caricamento di un listino fornitore aggiornato, vengano usati i nuovi dati per preventivi, ordini e movimentazioni varie di magazzino).
Infatti se dopo aver prodotto documenti con i nuovi dati viene eseguito un rollback indietro nel tempo ripristinando un vecchio listino, si potrebbero avere mancate corrispondenze nei dati per gli articoli aggiornati e mancata visibilità per articoli inseriti, quindi si CONSIGLIA VIVAMENTE di non eseguire questa procedua nel caso in cui siano stati usati i dati derivanti dal caricamento di un listino fornitore aggiornato.
[MAGAZZINI MERCE] - Centro modifiche documentali [317] Immetter i valori necessari ad individuare il documento di scarico o carico merce quindi seguire le varie modalità di modifica a disposizione.
[MAGAZZINI MERCE] - Giacenze [94] La seguente funzione permette la registrazioni degli invii di materiale ai Clienti con Fattura Immediata.
[MAGAZZINI MERCE] - Inventario [97] Questa funzionalità permette la registrazione per singola riga articolo, delle reali quantità rilevate in magazzino.
Tale procedura va sotto il nome di «inventario» e di solito viene eseguita ogni inizio anno da quasi tutte le attività commerciali.
Nella lista non saranno mostrati gli articoli «immateriali», ovvero quelli che non hanno una consistenza fisica e che quindi non generano giacenza come ad es. i servizi.
Grazie ai potenti strumenti di filtro sarà molto semplice ottenere griglie di dati raggruppati «ad hoc» che permetteranno di svolgere questa delicata attività aziendale in scioltezza e anche in diversi step (magari marca per marca).
Per default vengono mostrati solo gli articoli realmente movimentati, ma agendo sull'apposito «flag» sarà possibile visualizzare l'insieme completo dell'anagrafica articoli.
Le rilevazioni andranno inserite una pagina alla volta e sarà possibile controllare l'avanzamento lavoro attraverso la colonna che mostra la data in cui è stato fatto l'ultimo inventario per l'articolo.
Ogni riga articolo ha una piccola immagine che, al passaggio del mouse, mostra una scheda a comparsa bloccabile in cui si potranno reperire tutte le sue informazioni principali, inoltre saranno visibili anche le celle con la giacenza risultante, il costo recuperato e la quantità reale da inserire.
Saranno prese in considerazione solo righe con quantità numeriche e con costo valido; Inoltre ad ogni operazione di salvataggio, il sistema invierà all'email amministrativa il riepilogo delle righe scritte.
[MAGAZZINI MERCE] - Passaggio merce tra Mag. Aziendali Geografici [99] Con la seguente funzione è possibile far circolare merce tra i magazzini interni emettendo all'occorrenza anche regolari documenti di trasporto che però non costituiranno basi di calcolo per fatturazioni.
[MAGAZZINI MERCE] - Rettifiche di magazzino [98] Questa funzionalità permette la registrazione per singola riga articolo, delle rettifiche alle quantità in giacenza degli articoli.
Nella lista non saranno mostrati gli articoli «immateriali», ovvero quelli che non hanno una consistenza fisica e che quindi non generano giacenza come ad es. i servizi.
Grazie ai potenti strumenti di filtro sarà molto semplice ottenere griglie di dati raggruppati «ad hoc» che permetteranno di selezionare la voce cercata in modo semplice e sicuro.
Le modifiche potranno essere anche per più articoli contemporaneamente, ma una pagina alla volta e sarà possibile controllare l'avanzamento lavoro attraverso la colonna che mostra la data in cui è stato fatto l'ultima rettifica per l'articolo.
Ogni riga articolo ha una piccola immagine che, al passaggio del mouse, mostra una scheda a comparsa bloccabile in cui si potranno reperire tutte le sue informazioni , inoltre saranno visibili anche le celle con la giacenza risultante, il costo recuperato e la quantità reale da inserire.
Saranno prese in considerazione solo righe con quantità numeriche e con costo valido; Inoltre ad ogni operazione di salvataggio, il sistema invierà all'email amministrativa il riepilogo delle righe scritte.
[MAGAZZINI MERCE] - Ristampa documenti di carico merce su Mag. Aziendale Geografico [93] La funzione permette la ristampa dei ""DDT"" con i quali si è trasferita della merce tra i magazzini interni dell'azienda.

Per ogni documento di carico né esiste un'altro speculare di scarico.

"
[MAGAZZINI MERCE] - Ristampa documenti di scarico merce da Mag. Aziendale Geografico [96] La funzione permette la ristampa dei "DDT" con i quali si è trasferita della merce tra i magazzini interni dell'azienda.

Per ogni documento di scarico né esiste un'altro speculare di carico.

[MAGAZZINI MERCE] - Vista Movimentazione [95] Con la seguente funzione è possibile filtrare in svariati modi l'elenco delle movimentazioni del materiale dell'azienda.
Attenzione alle modifiche sulle quantità e sui magazzini in quanto le giacenze non vengono aggiornate automaticamente variando questi due elementi.
[MAILING LIST] - Genera/Aggiorna Mailing List proprio [100] Con questa funzione, tutti gli indirizzi e-mail del servizio, memorizzati nelle varie categorie di appartenenza selezionate, saranno copiati nel grande DBase generale delle EMail usato per generare le liste di distribuzione predefinite ed a pagamento del portale.

Ad ogni esecuzione saranno rielaborati tutti gli indirizzi e-mail sia riposizionando le provenienze sia inserendo i nuovi.

L'esecuzione di quest procedura è necessaria ai fini della generazione delle liste di distribuzione predefinite (Clieti, Utenti e Fornitori).
[MAILING LIST] - Gestione Mailing List [103] Questa funzione permette di gestire l'elenco offrendo la possibilità di Inserire, Modificare, Cancellare i record presenti.

Tenere inoltre presente che i leggittimi proprietari della casella saranno in grado di disabilitare il proprio indirizzo, qualora lo volessero, come disposto dalla legge tramite un apposito comando che verrà aggiunto ogni volta che si invia un messaggio tramite il servizio usando questo elenco.
[MAILING LIST] - Giornale delle rimozioni [101] Questa funzione permette la consultazione del giornale delle rimozioni dagli invii delle e-mail.

L'elenco è consultabile liberamente solo dall'azienda che aministra il portale, tutti gli altri avranno accesso solo agli elenche delle proprie aziende

ATTENZIONE:

Una volta che un indirizzo risulta in questo elenco non è più usato per l'invio dai servizi che operano con la mailing list.
[MAILING LIST] - Giornale delle risposte [102] Questa funzione permette la consultazione del giornale delle risposte agli invii delle e-mail.

L'elenco è consultabile liberamente solo dall'azienda che aministra il portale, tutti gli altri avranno accesso solo agli elenche delle proprie aziende

ATTENZIONE:

Alcuni mail server incorporano procedure che non consentaono la rilevazione della fonte della risposta, quindi alcuni indirizzi che hanno risposto ai messaggi potrebbero essere non riportati.
[MAILING LIST - Service «Info Maker»] - Info Maker [104] Questa funzione è un «Service» Questa procedura permette la generazione automatica di una news letter informativa.

L'invio può essere destinato ad una parte o a tutta la mailing list impostando i criteri di selezione visualizzati.
[MAILING LIST - Service «List Maker»] - Genera Liste di distribuzione [105] Questa funzione è un «Service» Questa funzione permette la generazione delle liste di distribuzione selezionabili come destinatari dell'invio dei messaggi da "Spot Maker" e "Info Maker".

Le liste di distribuzione vengono generate e salvate in DBase interrogando il DBase Principale delle mailing list in base a vari criteri di selezione.

Le liste di distribuzione predefinite sono quelle dei clienti, degli agenti, degli utenti e dei Fornitori; Per poter generare ed usare liste di distribuzione diverse è necessario acquistare questa possibilità.

Contattare il servizio commerciale del portale per avere maggiori informazioni.

Nota Bene:

Ai fini della generazione/aggiornamento delle liste di distribuzione predefinite (Clieti, Utenti e Fornitori) è necessario eseguire la procedura Genera/Aggiorna Mailing List Prorio.
[MAILING LIST - Service «Spot Maker»] - Spot Maker [106] Questa funzione è un «Service» Questa procedura permette la generazione automatica di una news letter che di fatto è una comunicazione pubblicitaria (spot) riguardo ad una parte o a tutte le tipologie di prodotti particolari es. Offerte, Fine serie ecc ... preparate in precedenza.

L'invio può essere destinato ad una parte o a tutta la mailing list impostando i criteri di selezione visualizzati.
[ORDINI] - Gestione Ordini [112] Con questa funzionalità si potrà tenere sotto controllo l'intero processo degli ordini (siano essi di tipo Cliente o Fornitore) dell'azienda.

L'architettura del sistema prevede per tale tipo di documento fino a due fasi distinte e collegate:.

----1> LA MEMORIZZAZIONE

----2> LA LAVORAZIONE

La memorizzazione è la fase iniziale della creazione di un ordine, mentre la messa in lavorazione è la fase in cui il sistema esegue un raggruppamento di tutti gli ordini memorizzati per Nominativo, al fine di ottimizzare il processo di evasione.

Sono possibili diverse visualizzazioni, a seconda dell'impostazione avanzata selezionata.

Lo schema ottenuto con l'ipostazione predefinita consentirà di vedere quanti e quali ordini sono o no passati in lavorazione e consentirà inoltre lo spostamento sulle singole righe degli stessi per interventi correttivi.

In questa visualizzazione le righe del documento vengono raggruppate per Nominativo/Articolo/Intermediario automaticamente dal sistema.

«LE VISTE»

Queste particolari elaborazoni offrono punti di vista interessanti sul castelletto degli Ordini Clienti in essere.
Sarà possibile ottenere un raggruppamento dei fabbisogni degli articoli totali per agente, per Cliente e per Toale complessivo di ogni singolo articolo.
Quest'ultima vista inoltre, offre automatismi avanzati in grado di poter consentire l'emissione in tempo reale di richieste di Preventivo e/o ordini immediati ai Fornitori.
Le schermate evidenziano inoltre i dati aggregati del magazzino con la situazione in tempo reale delle giacenze, degli ordini già emessi a Fornitori e dei limiti di riordino degli articoli visualizzati
Con tali informazioni e la selezione degli opportuni criteri di emissione dell'ordine sarà possbile ordinare le quantità per la sola copertura degli ordini clienti o per la copertura anche dell'eventuale limite di scorte preimpostato; La selezione automatica dei Fornitori permetterà di ottenere l'elenco dei soli Nominativi che possono fornire il prodotto, inoltre sarà anche possibile produrre le stampe degli Ordini a Fornitori raggruppando le quantità in base agli Ordini Clienti così da ottenere notevoli facilitazioni nella ridistribuzione delle consegne della merce.

«GLI ORDINI CLIENTI» Una volta selezionato un ordine verranno visualizzate le righe di cui si compone, con la possibilità di poterle modificare; oltre a questo la schermata potrà essere usata anche per l'emissione immediata di richieste di pagamento e/o di documenti di trasporto con un solo e seplice click !

«GLI ORDINI FORNITORI» Una volta selezionato un ordine verranno visualizzate le righe di cui si compone, con la possibilità di poterle modificare; oltre a questo la schermata potrà essere usata anche per il CARICAMENTO immediato degli stessi a seguito di consegna della merce da parte del Fornitore.
Tale funzionalità permette non solo di ridurre al minimo il rischio di errori di digitazione, ma anche di ottenere seduta stante la possibilità di confrontare le quantità richieste con quelle consegnate e di intervenire tempestivamente in caso di dati diseguali



A t t e n z i o n e :

Nel caso di ordini soggetti a provvigione agenti è estremamente sconsigliato, seppure sia permesso, modificare manualmente le righe del documento. Per un corretto ricalcolo di sconti e provvigioni usare l'apposito comando di aggiunta riga.
[ORDINI] - Memorizza ordine Cliente [110] La seguente funzione permette di memorizzare un ordine di acquisto Cliente.

Il processo può essere di tipo Ex-novo (riga per riga) o automatico (richiamando un preventivo).

Un Ordine memorizzato non può essere lavorato se prima non viene trasformato in ordine di lavorazione.

Gli ordini possono essere immessi con la tecnica della memorizzazione prima e della lavorazione poi o inseriti subito come lavorabili, la scelta è del Licenziatario.
.
La tecnica della doppia fase (memorizzazione/Lavorazione) è consigliabile per coloro che hanno clienti che ordinano frequentemente in spazi di tempo corti (es. settimanalmente) dando modo di eseguire raggruppamenti periodici dell'ordinato ottimizzando i tempi di evasione..
.
Ogni ordine può essere autorizzato dal cliente on-line parzialmente o totalmente.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
[ORDINI] - Memorizza ordine Fornitore [109] La seguente funzione permette di memorizzare un ordine di acquisto Fornitore.

Il processo può essere di tipo Ex-novo (riga per riga) o automatico (richiamando un preventivo). Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
[ORDINI] - Passa in Lavorazione gli ordini Memorizzati [111] Con questa funzione viene attuata la fase di messa in lavorazione degli ordini memorizzati.

Per default vengono recuperati solo gli ordini di proprietà dell'utente e quelli non di proprietà immessi da utenti di livello inferiore (utenti web, Intermediari ecc ...) ed è consigliato non modificare questo comportamento.

Se più licenziatari hanno immesso ordini per lo stesso Cliente il sistema propone l'elaborazione di un unico ordine di Lavorazione cumulativo.

Se il licenziatario che esegue l'elaborazione non è abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo il sistema proporrà la lista degli utenti abilitati posizionandosi sul primo.

Il licenziatario selezionato diverrà l'unico proprietari dell'ordine di Lavorazione, tutti gli ordini memorizzati con cui è stato elaborato verranno rimossi, la copia definitiva dell'ordine sarà inviata al Cliente e la merce dovrà pervenire al suo magazzino operativo per poter essere consegnata.

La particolarità di questa procedura è che vengono recuperate solo le righe deglio ordini memorizzati fino al giorno prima.

Se un ordine memorizzato riguardante il giorno prima viene inserito con data odierna esso non verrà comunque recuperato per la messa in lavorazione in quanto fa fede esclusivamente la data del record gestita dal servizio e non modificabile dall'utente.

Questa forzatura si è resa necessaria per due ordini di motivi abbastanza semplici :
-1) Lascia un giorno di tempo per eventuali modifiche all'ordine;
-2) Evita sorprese apparentemente anomale, ma in realtà normali in ambienti multiutente, quando si memorizza un documento, in questo caso un ordine.
Facciamo un esempio:
Poniamo che l'utente PIPPO stia memorizzando un ordine odierno riguardante lo stesso cliente di cui l'utente PLUTO sta per processare l'ordine di lavorazione riepilogativo.
Se non si adottasse questa regola verrebbero messe in lavorazione anche le righe fino a quel momento inserita da PIPPO e quest'ultimo non riuscirebbe a spiegarsi la scomparsa delle stesse dal suo documento visto che erano la sotto i suoi occhi fino a qualche istante prima.
L'accorgimento è a tutela esclusiva dell'operatore e della sua azienda in quanto si potrebbe correre il rischio, vista la scomparsa apparentemente ingiustificabile di alcune righe, che lo stesso reimmetta le righe ordine cusando un doppione delle stesse e arrecando un danno economico.

[ORDINI] - Ristampa Ordini [107] La seguente funzione permette la ristampa degli Ordini emessi ai Clienti .

Agire sui parametri per ottimizzare le ricerche.

[ORDINI] - Utility avanzate Ordini [108] Questa utility avanzata per ordini permette la visualizzazione di informazioni relative a tutti i tipi di ordini (Clienti e Fornitori, Memorizzati e in Lavorazione), fornendo un filtro di ricerca diverso da quello usato in Gestione Ordini e una modalità di visualizzazione che non tratta il documento solo nella sua composizione global, ma anche nella sua composizione particolare.

Con tale funzione si potrà ad esempio vedere in quali ordini compare un certo articolo o quali articoli sono stati trattati in un certo periodo con la possibilità ulteriore di veder il Saldo tra la vista Clienti e quella Fornitori.
[PREVENTIVI] - Gestione Preventivi [116] La seguente funzione permette la gestione dei preventivi emessi a Clienti o richiesti a Fornitori memorizzati nell'applicativo di e-commerce.

Ogni preventivo rimane in vita nel DBase di default per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente (l'opzione può essere modificata a richiesta).

Le righe del documento vengono raggruppate per Nominativo/Articolo/Agente automaticamente dal sistema

Per i Preventivi Clienti c'è da dire che le modifiche agli importi producono anche i ricalcoli delle provvigioni.



Passando il mouse sulla lente con il segno più potranno sarà mostrata una scheda informativa completa sull'articolo.



Il pulsante Ricalcola mostra l'effetto del cambio importo, ma non verrà salvato nulla finché non sarà premuto il pulsante Registra.



Il pulsante Ripristina ricarica l'ultimo scenario salvato.

Le "righe articoli" che transiteranno negli ordini saranno eliminate dai preventivi di appartenenza offrendo con questa tecnica uno strumento sicuro nel caso si vogliano gestire senza errori ordini parziali automatizzati da preventivo.

Fare altresì attenzione allo stato dei documenti, in particolar modo alle indicazioni che dicono se il destinatario conosce o meno il documento.

Se così fosse, significherebbe che il documento non è transitato nella casella e-mail dello stesso perché non si è conclusa la procedura con la stampa o perché il destinatario ha il campo con questa informazione vuoto e il servizio non ha inviato messaggi.

Risolvere il problema e ristampare per far arrivare il documento al destinatario.

Un'altra considerazione estremamente importante da fare è legata al passaggio automatico dei preventivi a Ordini.
Questa funzionalità permette sempre e solo la creazione di Ordini di tipo OM, ovvero memorizzati e non di tipo OL. ovvero di Lavorazione anche se il servizio è impostato per creare primariamente solo quest'ultimo tipo.
Ciò ha il suo foondamento in due considerazioni logiche fondamentali:
1) Prima di passare un OM a OL occcorre che passi almeno un giorno e quindi viene lasciato il tempo per eventuali anullamenti.
2) Poiché un OL può essere creato solo da utenti che abbiano i permessi di gestire i magazzini.

[PREVENTIVI] - Preventivo Cliente [115] La seguente funzione permette la compilazione di un preventivo per un un Cliente (B2C Business to Consumers).



Ogni inserimento di articoli uguali genera il «consolidamento della riga», ovvero sarà registrata sempre e solo una riga di ogni articolo al prezzo medio derivante da tutti gli eventuali inserimenti a prezzi diversi.



Se gli importi non saranno variati il sitema provvederà a proporli automaticamente in base alle risultanze impostate per l'articolo (costo, prezzo sconto standard, personalizzato, per quantità) e genererà sempre il corretto valore.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.


Passando il mouse sulla lente con il segno più potranno sarà mostrata una scheda informativa completa sull'articolo.

Ogni preventivo rimane in vita nel DBase di default per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente (l'opzione può essere modificata a richiesta).

Una volta compilato il preventivo, se il destinatario ha un indirizzo e-mail, gli verrà inoltrata una cominicazione che conterrà un link al documneto.

Se il documento sarà visualizzato dal destinatario tramite apposito link nell'e-mail ricevuta potrà confermarlo via fax (stampandolo e inviandolo) o in modo automatico on-line autenticandosi con il nome utente e la password che hanno privilegi di confermare documenti.

Se l'utente verrà validato il preventivo verrà trasformato in ordine, il riferimento al preventivo verrà eliminato e l'operazione non sarà più ripetibile; verranno informati dell'operazione il licenziatario del servizio, l'azienda intestataria del documento e l'utente che ha eseguito la conferma.

Se non si ricordano i dati per autenticarsi, si potrà ottenere il reinvio degli stessi cliccando sull'apposito link nella schermata di autenticazione.

Se non si posseggono i dati dell'utente che può confermare i documenti on-line nella schermata di autenticazione si troveranno i link alle schermate che permetteranno di richiederne uno.

Compilare il form di domanda inserimento nuovo utente addetto a tale mansione on-line e attendere.

Appena un nuovo utente che richiede le credenziali di accesso alla conferma on-line dei documenti aziendali è stato immesso il servizio informerà in automatico il Licenziatario, l'azienda interessata e inviterà il nuovo utente a produrre via fax un documento di identità personale, inoltre nella bacheca dei licenziatari sarà inserito un promemoria che invita a controllare le pratiche degli utenti in attesa di conferma.

Se tutto sarà ok il licenziatario potrà confermare il passaggio di questo nuovo utente nell'elenco ufficiale degli utenti del servizio ed associarlo nell'anagrafica dei nominativi all'azienda corretta.

Ogni azienda prevede due tipi di utenti che possono anche essere uguali per vedere soltanto o per vedere e confermare i documenti aziendali.

Concludere sempre l'operazione stampando il documento per essere certi che lo stesso arrivi alla destinazione sempre che il destinatario possegga un indirizzo e-mail.

Se così non fosse il servizio segnalerà di non aver inviato alcun messaggio.

[PREVENTIVI] - Richiesta Preventivo a Fornitore [113] La seguente funzione permette la compilazione di un preventivo da richiedere ad un Fornitore (B2B Business to Business).

Ogni preventivo rimane in vita nel DBase per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Concludere sempre l'operazione stampando il documento per essere certi che lo stesso arrivi alla destinazione sempre che il destinatario possegga un indirizzo e-mail.

Se così non fosse il servizio segnalerà di non aver inviato alcun messaggio.

Alla ricezione del messaggio il destinatario avrà a disposizione un link per accedere direttamente on-line al documento e terminare la sua offerta.

Il sistema segnalerà con un messaggio questo evento e la stessa potrà essere visionata.

In questa fase per ogni articolo si avrà il valore presunto di acquisto desunto dall'anagrafica articoli e il valore proposto dal fornitore con i relativi totali.

La procedura permette di trsformare i preventivi in ordini anche riga per riga.In questo caso le "righe articoli" che transiteranno negli ordini saranno eliminate dai preventivi di appartenenza offrendo con questa tecnica uno strumento sicuro nel caso si vogliano gestire senza errori ordini parziali automatizzati da preventivo.

[PREVENTIVI] - Ristampa Preventivi [114] La seguente funzione permette la ristampa dei preventivi emessi a Clienti o richiesti a Fornitori memorizzati nell'applicativo di e-commerce.

Ogni preventvo rimane in vita nel DBase per 3 mesi dopodiché sarà eliminato automaticamente (Tale impostazione è comunque modificabile).

Se un preventivo esistente verrà trasformato in ordine le righe del documento saranno eliminate totalmente o parzialmente a seconda se lo stesso sia trasformato tutto o parzialmente in ordine.

In questo caso le ristampe potrebbero essere diverse dalle originali o anche non essere più possibili nel caso di trasformazioni totali.

Nel caso un destinatario del documeto dovesse riaccedere con il link contenuto nella sua e-mail, arrivata al momento dell'emissione al documento stesso, dopo che alcune o tutte le righe sono state passate ad ordine rispettivamente vedrebbe una stampa diversa o non la vedrebbe più.

Il preventivo non rappresenta un documento ufficiale e quindi i dati contenuti in essi avrebbero solo il negativo effetto di appesantire il sistema e i DBase che li contengono con la conseguente diminuzione di prestazioni dell'architettura di gestione delle transazioni del portale.

Tuttavia, se per qualche ragione fosse indispensabile avere una copia di tutti i documenti di questo tipo si ricorda che all'emissione è possibile effettuare la stampa da memorizzare in un archivio cartaceo.

[PRIMA NOTA] - Gestione Movimenti Finanziari [118] Pannello di controllo che mostra tutte le imputazioni finanziarie di «Prima Nota» registrate dagli operatori.

Le scritture di prima nota avvengono in modo del tutto automatico in sede di registrazione di anticipi avuti da Ordini Clienti o versati per Ordini a Fornitori, oppure per anticipi avuti in sede di emissione di DDT e Fatture a Clienti o in fase di Caricamento DDT o fatture da Fornitori, nonchè attraverso la procedura di registrazione dei pagamenti percepiti o effettuati dalla scheda Fattura Cliente/Fornitore.

Gli archivi dei DBase sono tra loro collegati e ogni volta che da un Valore verrà modificato il sistema tenterà il riallineamento su tutti gli elementi coinvolti.

Così, modificando da Ordini l'importo dell'anticipo verrà anche allineata la scrittura di prima nota e l'eventuale movimento di uscita/entrata con DDT, come succederà anche facendo la stessa cosa dalla riga di prima nota o dalla scheda del documento fiscale.

L'unico caso in cui una registrazione di prima nota rimarrà fine a se stessa è quello della sua creazione diretta.
In questo caso non si potrà collegarla (se non attraverso la descrizione) a nessun ambito operativo aziendale (Ordini, DDT, Fatture) pertanto le eventuali modifiche non potranno poi eventualmente riallinearsi su nulla.
[PRIMA NOTA] - Incassi / Pagamenti massivi [324] Questa funzionalità permette la registrazione massiva di pagamenti multipli riguardanti lo stesso nominativo.
[PRIMA NOTA] - Stampe flussi finanziari [117] Pannello di controllo che genera report di dati riguardanti i flussi finanziari di prima nota.
Sarà possibile impostare diversi parametri che agiranno sui criteri di filtraggio dei dati e delle stampe prodotte.
[STRUMENTI] - Attività in real time [122] Si tratta di un report riassuntivo ricavato da un monitoraggio in «Real-Time» che mostrerà lo stato delle principali attività della procedura.

Si potrà quindi vedere la situazione complessiva dei Preventivi, degli Ordini dei pagamenti attivi e passivi, nonchè lo stato delle scorte.
[STRUMENTI] - Bacheca [124] Con questa funzionalità è possibile gestire lo strumento «Bacheca», ovvero la possibilità di programmare messaggi ad impatto modale (devono per forza essere chiusi per proseguire con l'operatività) utili per far leggere forzatamente messaggi agli utilizzatori del servizio, siano essi collegati all'area pubblica che privata.
Con questo strumento sarà possibile sia veicolare informative commerciali che messaggi destinati a utilizzatori specifici del servizio, potendo anche visualizzare immagini, filmati e/o stabilendo il periofo di validità dello stesso.
La tipologia «messaggi di sistema» è gestibile solo da utenti con privilegi amministrativi.
[STRUMENTI] - Configura area operativa [125] Questa funzione consente di impostare parzialmente alcune funzionalità che riguardano tutto il servizio.

Nella fattispecie, come si potrà vedere dalla schermata, sarà possibile intervenire sulla configurazione della valuta e sulle informazioni che si ritiene debbano vedere gli utenti durante la loro operatività nel servizio (ad es. si potrebbe voler comunicare una imminente campagna sconti o premi).

Le altre impostazioni disabilitate (sono visibili ma non modificabili) fanno riferimento al tipo di contratto che si è sottoscritto in sede di attivazione del servizio e possono essere variate solo dal personale amministrativo dalla società propritaria del software dello stesso previa adesione alle nuove condizioni di canone.

Il serviozio ha un periodo di funzionamento ben preciso e un orario di funzionamento ben preciso.
Al di fuori di tali limiti sia l'utente normale che il licenziatario non potranno operare.
Ovviamente operare al di fuori dei limiti di orario e al di fuori dei limiti di date comporta considerazioni totalmente differenti
Rientrando nella fascia oraria giusta l'operatività riprende per tutti, scaduto la data di validità del servizio è scaduto il canon a tempo e va rinnovato.

Aggiungere attività e/o impianti o modificare altre impostazioni sarà una cosa molto rapida, basterà comunicarlo con un messaggio da inviare tramite la "funzione filo diretto".
Tale messaggio giunge in modo prioritario al personale operativo del portale che Vi darà subito informazioni su come ottenere quanto richiesto.

Nel caso di aggiunte di nuove attività queste saranno immediatamente disponibili ma non saranno attive.
Per farlo dovrete configurarle tramite l'apposita funzione (vedi Aiuto in linea della funzione).
[STRUMENTI] - Document Manager [123] Pannello di gestione dei documenti caricati, caricabili ed eliminabili dal servizio.
[STRUMENTI] - Gestione decimali applicativo [84] Con la seguente funzione si eseguirà un arrotondamento decimale di tutte gli importi dell'archivio fatture alla cifra decimale selezionata.

In tal modo potranno essere eliminate differenze segnalate ma non visibili a causa della formattazione a due cifre decimali.
[STRUMENTI] - Impostazioni [120] La seguente funzione permette la gestione delle modalità di pagamento memorizzate nell'applicativo di e-commerce.
[STRUMENTI] - Inizializza all'uso della Fatturazione Elettronica [307] Funzione che inizializza l'applicazione all'uso della Fatturazione Elettronica (legge n. 205/2017 del 27 dicembre 2017 ).
[STRUMENTI] - Inizializza Gestione Lotti e Scadenze Materiale [316] Funzione che inizializza l'applicazione alla gestione dei Lotti e Scadenze del materiale.
[STRUMENTI] - Personalizza intestazione [121] Usare questa funzione per modificare i dati di intestazione del servizio, come la Ragione sociale, l'indirizzo, ecc ....

E' inoltre possibile personalizzare le dimensioni del logo e dei caratteri che caratterizzano la visualizzazione nel browser internet.

[STRUMENTI] - Ricalc. Giac. E Val. Min/Med/Max di Acq. e Ven. [313] Questa funzionalità ricalcolerà tutti i valori minimi, medi e massimi di acquisto e vendita per tutti gli articoli che rientreranno nei parametri di elaborazione selezionati.
Sarà anche ricontrollata per singolo magazzino la giacenza reale data dalla comparazione dei valori assoluti di carico e scarico per magazzino di ogni articolo appartenente alla tipologia che aggiorna le giacenze.
[STRUMENTI] - Ricalcolo Provvigioni sul venduto [319] Ricalcolo delle provvigioni solo in base al criterio "Come da scheda Cliente"
Tutti le vendite ai clienti che hanno una percentuale di intermediazione impostata e un agente di riferimento subiranno il ricalcolo.
[STRUMENTI] - Stampa carta intestata [119] Visualizza una pagina stampabile come carta intestata della propria azienda.
[SUPPORTO ON-LINE] - Filo diretto con il portale [126] Questa funzione permette di inviare direttamente messaggi e-mail all'indirizzo riservato del propritario del servizio.

L'invio non avviene tramite il proprio computer ma direttamente dal "Server" che ospita il servizio.

Ciò comporta due notevoli vantaggi:
1)Il messaggio arriverà in tempi molto più rapidi non dovendo circolare in rete;
2)Potrete parlare con il propritario del servizio anche se non avete installato il servizio di posta elettronica sul vostro computer;
[TABELLE AVANZATE] - Codifiche fiscali [128] La seguente funzione permette la gestione delle nomenclature usate nei documenti fiscali.

Per ogni tipologia sarà possibile impostare la voce predefinita (ad esempio "Destinatario" per il dato "Trasporto a mezzo di".

Se per una tipologia di voci esistono più valori predefiniti viene preso il primo della lista.
[TABELLE AVANZATE] - Elementi Finanziari prima Nota [131] La seguente funzione permette la gestione della lista degli elementi finanziari imputabili in sede di compilazione della Prima nota (es. Cassa, Banche, Pos, ecc ...)

Ogni singola voce di elemento finanziario va collegata al Raggruppamento appropriato in modo da poter avere la possibilità di analizzare macro-viste.
[TABELLE AVANZATE] - Istituti Bancari e Postali [127] Vista completa di tutti i codici ABI e CAB d'Italia con informazioni sul nome della banca o dell'ufficio postale, agenzia, cap, località e provincia. Aggiornato ad aprile 2012.
[TABELLE AVANZATE] - Magazzini [129] La seguente funzione permette la gestione della anagrafica magazzini memorizzata nell'applicativo di e-commerce.
[TABELLE AVANZATE] - Modalità di pagamento [130] La seguente funzione permette la gestione delle modalità di pagamento memorizzate nell'applicativo di e-commerce.

La chiave riservata «1» viene usata per agganciare le modalità di pagamento predefinite e configurate dal servizio.

La griglia dati che mostra tutte le modalità prevede il tasto per creare nuovi elementi, e il filtro per ottimizzare i risultati. Ogni colonna che presenta il sinmbolo del filtro significa che esso ha effetto su di essa.

La scheda di modifica degli elementi permette, oltre al cambio del nome anche :
1. Di poter associare la modalità ad un Macro gruppo in modo da poter stampare gli scadenzari per tipologie (es. tutte le modalità RIBA non importa se a 30-60-90gg ecc ...)
2. Di poter stabilire il n° di giorni da applicare alle scadenze al momento della fatturazione, compreso il perfezionamento del calcolo per i fine mese
3. Stabilire il n° di rateizzazioni, saranno calcolate e prodotte in automatico in sede di fatturazione;
4. Indicare o no gli appoggi bancari (il sistema incorpora tutte le codifiche ABI CAB IBAN sempre aggiornate nel tempo dal portale);
5. Specificare l'articolo di riferimento con l'importo delle spese da aggiungere automaticamente come recupero in fattura per particolari tipologie di pagamento appoggiate a servizi bancari non gratuiti.
[TABELLE AVANZATE] - Raggruppamenti Elem. Fin. Prima Nota [314] La seguente funzione permette di creare il Raggruppamentioa cui collegare uno o più elementi finanziari es. C/C n. XXXXXX
[TABELLE BASE] - Aliquote Iva [132] La seguente funzione permette la gestione dei quadri Iva memorizzati nell'applicativo di e-commerce.
[TABELLE BASE] - Aliquote Ritenuta Acconto [321] La seguente funzione permette la gestione delle aliquote di ritenuta di acconto.
[TABELLE BASE] - Comuni d'Italia [135] Vista completa di tutti i comuni d'Italia con informazioni sulle Provincie, cap, regioni di appartenenza, prefisso telefonico, codice Istat, codice fisdcale, numero di abitanti e link a portali web. Aggiornato al 22/08/2011.
[TABELLE BASE] - Gruppi Merceologici [137] La seguente funzione permette la gestione della anagrafica magazzini memorizzata nell'applicativo di e-commerce.
[TABELLE BASE] - Macro gruppi di livello 1 [138] Con la seguente funzione si possono creare e gestire i "macro gruppi di lovello uno", ovvero le voci che raggruppano insiemi di voci di tipologia "Macrogruppi di livello due".
Tale inquadramento dei gruppi merceologici in macro gruppi di livello due che a loro volta si legano a macro gruppi di livello uno determina la possibilità di poter partire da visioni di insieme notevolmente piccole anche per cataloghi con migliaia di articoli e di scendere mano mano in profondità con pochi passaggi fino all'individuazione del singolo articolo.
[TABELLE BASE] - Macro gruppi di livello 2 [136] Con la seguente funzione si possono creare e gestire i "macro gruppi di lovello due", ovvero le voci che raggruppano insiemi di voci di tipologia "Gruppi merceologici".
Tale inquadramento dei gruppi merceologici in macro gruppi di livello due che a loro volta si legano a macro gruppi di livello uno determina la possibilità di poter partire da visioni di insieme notevolmente piccole anche per cataloghi con migliaia di articoli e di scendere mano mano in profondità con pochi passaggi fino all'individuazione del singolo articolo.
[TABELLE BASE] - Produttori e Marche [133] La seguente funzione permette la gestione dell'anagrafica produttori e marche degli articoli nell'applicativo di e-commerce.
[TABELLE BASE] - Settori di attività produttive [134] La seguente funzione permette la gestione dell'anagrafica dei settori di attività produttive da associare ai nominativi in anagrafico nell'applicativo di e-commerce.
[UTENTI] - Genera credenziali [141] Questa funzione permette di generare in automatico le credenziali di accesso per le categorie anagrafiche contemplate.

La procedura scansionerà tutti i record della tipologia selezionata che soddisfano i criteri di selezione impostati e che non hanno un utente di tipo decisionale associato.
A questo punto scatterà l'inserimento automatico di un utente nell'anagrafico utenti con gli stessi dati del nominativo anagrafico, MA SOLO se questi dispone del primo indirizzo e-mail (Se quindi non si vogliono inserire dei nominativi nella generazione delle credenziali, ma non si vogliono perdere i loro riferimeti e-mail, basterà inserirli nei campi e-mail n°2 e 3).

[UTENTI] - Gestione anagrafica [139] Questa funxione produce la lista completa di tutti gli utenti del servizio comprese le relative password.

E' quantomai necessario stampare periodicamente tale lista e riporla in luogo sicuro poichè, anche sè il portale adotta tutte le misure necessarie per la salvaguardia dei dati eseguendo procedure di back-up a giorni intercalati nel caso di guasti ai Database o catastrofi naturali si potrebbero perdere ugualmente e irrimediabilmente parte o la totalità dei dati.

E' inoltre possibile inviare a ciascun utente, in caso abbiano smarrito gli elementi di accesso al servizio (Login e Password) tali elementi al loro indirizzo di posta elettronica tramite l'apposito pulsante a forma di freccia della colonna "Invia".

[UTENTI] - Messaggio a tutti gli utenti attivi [142] Come si può capire dal titolo della funzione stessa tramite questo link si può accedere ad una schermata che permette di inviare lo stesso messaggio contemporaneamente a tutti gli utenti del servizio.

Se non viene specificata una particolare categoria professionale di uteente, il messaggio verrà inviato a tutti gli utenti di ogni categoria.

Come ogni messaggio è opportuno indicare un oggetto e il testo.

Questa funzione è particolarmente comeda in caso si debba comunicare tempestivamente un'informazione ritenuta importante.

E' possibile scegliere se inviare il messaggio all'indirizzo di posta elettronica del cliente (il messaggio sarà letto dal cliente appena scaricherà la posta dalla casella e-mail), inserirlo nelle comunicazioni personali ( in questo caso il messaggio sarà letto appena il cliente accederà al servizio) o entrambe le cose.

I M P O R T A N T E :

==============

Usare lo strumento solo se veramente necessario !!

Come facilmente comprensibile una singola o duplice elaborazione (il messaggio da inviare per posta elettronica o alle comunicazioni personali) viene moltiplicata per il numero dei clienti iscritti al servizio caricando il server in cui gira il servizio in modo abbastanza gravoso con possibile conseguente rallentamento delle presatzioni;

E' bene tener presente che il portale non gestisce solo il servizio attuale ma migliaia di altri servizi e se la funzione fosse contemporaneamente eseguita da un numero eccessivo di Licenziatari le conseguenze per le successive ore di operatività del portale potrebbero essere terribilmente rallentate !!
[UTENTI] - Notifica credenziali [143] Questa funzione permette di notificare ai nominativi selezionati le credenziali di accesso al servizio.

La procedura scansionerà tutti i record che soddisfano i criteri di selezione impostati e notificherà le credenziali di accesso in automatico consegnandole nella loro casella e-mail insieme ad un eventuale messaggio predefinito, ma modificabile.
La procedura tiene conto delle restrizioni imposte dalla L.196/2003 sulla privacy.
[UTENTI] - Utenti da Convalidare [140] La funzione in oggetto mostra tutti gli utenti PROVVISORI in attesa di ottenere il permesso per confermare/visionare on-line i documenti aziendali che riguardano una determinata azienda.

Si tratta in buona sostanza di utenti che mediante la loro Login e la loro password possono innescare per esempio le procedure automatizzate per convertire un preventivo in ordine o più semplicemente visionare tutti i tipi di documento (Preventivi, Ordini, Fatture ecc...) che riguardano una certa azienda.

Gli utenti presenti in questa lista provvisoria si sono iscritti eseguendo procedure guidate allegate a documenti che hanno ricevuto via e-mail o attraverso altre modalità, ma comunque assolutamente innoqui fino all'eventuale ufficializzazione.

Per poter essere considerati ufficializzabili, ovvero iscrivibili nelle'elenco ufficiale degli utenti questi devono adempiere altre formalità che potranno essere man mano annotate tramite queste schermate.

Terminata questa fase di verifica, il pulsante per l'ufficializzazione si accenderà e se premuto, in modo contestuale, l'utente verrà associato al nominativo dell'azienda per la quale ha chiesto i permessi.

Attenzione, ogni ufficializzazione cancella e sovrascrive le precedenti, tuttavia se l'autorizzazione è già stata rilasciata a qualcuno il sistema lo segnalerà.
[VENDITE] - Nota di credito a Cliente [146] La seguente funzione permette la compilazione e la registrazione di Note di credito ai Clienti.

Inserire i campi obbligatori e stampare il documento.

[VENDITE] - Ristampa documenti uscita [151] La funzione permette la ristampa di DDT, Fatture Immediate o differite già emesse.

La ricerca verrà effettua nel DBase delle movimentazioni e non nel DBase delle Fatture registrate ove esistono solo i totali e non le righe degli articoli movimentati.

Nel caso, quindi, di fatture Immediate o Differite registrate solo nel DBase delle fatture questa funzione non produrrà alcun risultato.

[VENDITE] - Uscita Merce con DDT [144] La funzione permette l'emissione dei Documenti di Trasporto di uscita merce.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Non è possibile intestare documenti a Clienti per i quali si è impostato il pagamento di tipo "Impostazioni Web".
Tale impostazione prevede prima l'immissione di un Ordine di Lavorazione (OLC) dal quale sarà possibile seguire tutte le fasi precedenti l'invio della merce:
- Merce disponibile
- Avviso merce pronta
- Controllo dei pagamenti
- Invio merce tramite DDt creato automaticamente dall'OLC
Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli da movimentare.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi al Cliente.

Eventuali altri sconti propri del prodotto saranno conteggiati su tale valore unitario.

Su tale valore unitario sarà anche calcolato il margine (ottenuto per differenza con il costo del prodotto) su cui calcolare la provvigione di eventuali agenti se impostato tale sistema di calcolo delle provvigioni.

Eventuali articoli con un prezzo di vendita superiore al costo di acquisto saranno evidenziati nel carrello in rosso.

Il numero reale del DDT sarà calcolato solo una volta che la transazione sarà completata e si avrà a schermo l'anteprima del documeto stesso.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto " ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo repentini e continui.

L'opzione è comunque per default disattivata.

Gli indirizzi e-mail a cui verrà inviato il documento sono presi dal Dbase del Nominativo e sono modificabili.

Tali modifiche verranno stampate sul documento emesso, ma non saranno salvate.

Di conseguenza il servizio robotizzato che richiamerà il documento dalla/e casella/e di posta del destinatario/i non stamperà il documento con tali modifiche fatte al volo.
[VENDITE] - Uscita Merce con DDT Manuale [148] La funzione permette la registrazione di documeti di uscita merce redatti manualmente.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Ciò può accadere, ad esempio, in caso NON vi sia connettività di rete e si debba necessariamente emettere un documento di trasporto o una Fattura Immediata (molto raramente) per consegnare della merce.

Non è possibile intestare documenti a Clienti per i quali si è impostato il pagamento di tipo "Impostazioni Web".
Tale impostazione prevede prima l'immissione di un Ordine di Lavorazione (OLC) dal quale sarà possibile seguire tutte le fasi precedenti l'invio della merce:
- Merce disponibile
- Avviso merce pronta
- Controllo dei pagamenti
- Invio merce tramite DDt creato automaticamente dall'OLC
Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli movimentati.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi al Cliente.

Su tale valore unitario sarà anche calcolato il margine (ottenuto per differenza con il costo del prodotto) su cui calcolare la provvigione di eventuali agenti se impostato tale sistema di calcolo delle provvigioni.

Eventuali articoli con un prezzo di vendita superiore al costo di acquisto saranno evidenziati nel carrello in rosso.

Eventuali altri sconti propri del prodotto saranno conteggiati su tale valore unitario.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto" ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo repentini e continui.

L'opzione è comunque per default disattivata.

Gli indirizzi e-mail a cui verrà inviato il documento sono presi dal Dbase del Nominativo e sono modificabili.

Tali modifiche verranno stampate sul documento emesso, ma non saranno salvate.

Di conseguenza il servizio robotizzato che richiamerà il documento dalla/e casella/e di posta del destinatario/i non stamperà il documento con tali modifiche fatte al volo.
[VENDITE] - Uscita Merce con Fattura Immediata [149] La funzione permette l'emissione di Fatture Immediate di uscita merce.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Non è possibile intestare documenti a Clienti per i quali si è impostato il pagamento di tipo "Impostazioni Web".
Tale impostazione prevede prima l'immissione di un Ordine di Lavorazione (OLC) dal quale sarà possibile seguire tutte le fasi precedenti l'invio della merce:
- Merce disponibile
- Avviso merce pronta
- Controllo dei pagamenti
- Invio merce tramite DDt creato automaticamente dall'OLC
Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli da movimentare.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi al Cliente.

Eventuali altri sconti propri del prodotto saranno conteggiati su tale valore unitario.

Su tale valore unitario sarà anche calcolato il margine (ottenuto per differenza con il costo del prodotto) su cui calcolare la provvigione di eventuali agenti se impostato tale sistema di calcolo delle provvigioni.

Eventuali articoli con un prezzo di vendita superiore al costo di acquisto saranno evidenziati nel carrello in rosso.

Il numero reale della FI sarà calcolato solo una volta che la transazione sarà completata e si avrà a schermo l'anteprima del documeto stesso.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto" ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo.

L'opzione è comunque per default disattivata.

Gli indirizzi e-mail a cui verrà inviato il documento sono presi dal Dbase del Nominativo e sono modificabili.

Tali modifiche verranno stampate sul documento emesso, ma non saranno salvate.

Di conseguenza il servizio robotizzato che richiamerà il documento dalla/e casella/e di posta del destinatario/i non stamperà il documento con tali modifiche fatte al volo.
[VENDITE] - Uscita Merce con Fattura Immediata Manuale [150] La funzione permette la registrazione di documeti di uscita merce redatti manualmente.

Per poter usare la funzione l'utente deve essere abilitato al carico/scarico della merce tramite l'assegnazione del proprio magazzino operativo.

Ciò può accadere ad esempio in caso non vi sia connettività di rete e si debba necessariamente emettere un documento di trasporto o una Fattura Immediata (molto raramente) per consegnare della merce.

Non è possibile intestare documenti a Clienti per i quali si è impostato il pagamento di tipo "Impostazioni Web".
Tale impostazione prevede prima l'immissione di un Ordine di Lavorazione (OLC) dal quale sarà possibile seguire tutte le fasi precedenti l'invio della merce:
- Merce disponibile
- Avviso merce pronta
- Controllo dei pagamenti
- Invio merce tramite DDt creato automaticamente dall'OLC
Una volta forniti i dati obbligatori verrà aperta una schermata in cui sarà possibile selezionare gli articoli movimentati.

Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
Il valore unitario riportato sarà al netto degli eventuali sconti concessi al Cliente.

Su tale valore unitario sarà anche calcolato il margine (ottenuto per differenza con il costo del prodotto) su cui calcolare la provvigione di eventuali agenti se impostato tale sistema di calcolo delle provvigioni.

Eventuali articoli con un prezzo di vendita superiore al costo di acquisto saranno evidenziati nel carrello in rosso.

Eventuali altri sconti propri del prodotto saranno conteggiati su tale valore unitario.

Se nel menù Quadri->Impostazioni la voce "Variaz.Autom. Ultimo Costo/Prezzo Prodotto" ha il campo testo impostato su "Sì" allora la transazione aggiornerà automaticamnete il valore costo in caso di Carico e il valore Prezzo in caso di Scarico su tutti gli articoli della transazione.

Tale funzionalità può essere utile nel contesto di attività dove gli articoli mutano costantemente valore anche in spazi di tempo molto brevi (Es. mercato informatico) e quindi onde evitare lunghi ed estenuanti cambi di prezzo repentini e continui.

L'opzione è comunque per default disattivata.

Gli indirizzi e-mail a cui verrà inviato il documento sono presi dal Dbase del Nominativo e sono modificabili.

Tali modifiche verranno stampate sul documento emesso, ma non saranno salvate.

Di conseguenza il servizio robotizzato che richiamerà il documento dalla/e casella/e di posta del destinatario/i non stamperà il documento con tali modifiche fatte al volo.
[VENDITE] - Uscita Merce con Scontrino Fiscale [145] Permette la registrazione di vendite eseguite attraverso l'emissione di uno Scontrino fiscale.
Si tratta di una voce di Anagrafica ovviamente virtuale e non modificabile che funziona da appoggio per questo tipo di registrazione.
Ogni operazione verrà annotata come Fattura Immediata e il numero proposto in automatico sarà per predefinizione sempre lo stesso, ovvero l'anno corrente. Per facilitarne l'individuazione degli articoli sono disponibili varie opzioni di ricerca su :
- Codice
- Descrizione
- Tipologia Commerciale
- Marca
- Categoria (Gr. Merceologico)

Le ultime due possono operare in «Tandem», mentre le altre agiscono globalmente su tutto l'archivio.
[VENDITE] - Vista Margini su vendite [147] I margini sulle vendite si ottengono analizzando ogni singola riga di scarico a Cliente ed eseguendo la differenza algebrica tra il Prezzo di vendita ed il Costo di acquisto.
Apparentemente il ragionamento sembra molto semplice, ma di fatto non lo è per un semplice motivo.

Il sistema, ogni volta che esegue uno scarico per vendita, annota il costo dell'articolo a quel momento sul record del movimento e anche se ciò sembra corretto in realtà nasconde un'insidia.
Poniamo ad esempio che io abbia un listino di articoli che vendo a più Clienti, ma che acquisto da Fornitori diversi.
Potrei avere un Fornitore che pratica uno sconto ed altri no ed in questo caso il costo sulla riga di vendita sarebbe sopravvalutato rispetto al costo effettivo di acquisto.
In conseguenza di ciò l'elaborazione di questa funzione produrrebbe un risultato impreciso per eccesso gonfiando per così dire i risultati.
Proprio per questo motivo esiste un pulsante a disposizione dell'utente per "Elaborare" prima di eseguire questa funzione i costi medi, minimi e massimi di un articolo in modo da ottenere un risultato affidabile.
Quando questa funzione non è stata eseguita la colonna criteri presenta in fondo un punto di domanda, che diventerà un "Ok" appena invece lo sarà.
E possibile selezionare gli articoli da sottoporre a questo calcolo in base ai parametri presenti nella schermata, tuttavia è bene ricordare alcune cose.

1) Il calcolo dei valori Medi/Minimi/Massimi di acquisto avviene selezionado tutte le righe di carico da Fornitori che soddisfano i criteri impostati e bloccando in modo esclusivo il DBase.
Ciò comporterà, in caso di lunghe elaborazioni, un blocco operativo degli utenti del servizio (potrebbero essere necessari anche molti minuti nel caso di grosse moli di dati e in questo lasso di tempo ogni funzione di qualsiasi utente sarebbe indisponibile !), ;
quindi va da sé che questo tipo di operazione va eseguita in momenti "particolari".
2) L'operazione va eseguita di frequente se la casistica di discordanza tra il valore di costo dichiarato in anagrafica e quello reale di acquisto è spesso diverso, altrimenti non è necessaria;
3) Nel caso che i Valori di costo dichiarato in anagrafica e quello reale di acquisto coincidano sempre è necessario operare sempre con il "costo articolo al momento dello scarico", in quanto i valori Medi/Minimi/Massimi dell'articolo sono sempri immessi con valore zero in anagrafico e vengono calcolati solo da questa procedura.
[VENDITE - Service «Packing Back»] - Gestione vuoti a rendere [152] Questa funzione è un «Service» La funzione in oggetto è attiva solo se il servizio prevede la gestione dei vuoti.
Usare il pannello visualizzato per registrare il rientro degli articoli classificati come "vuoti" mano mano che vengono restituiti o ripresi indietro dai possessori.
Il conteggio a scalare sarà inserito automaticamente nel primo documento di uscita che riguarda il soggetto che ora restituisce.
A/Amministratore di 1° Livello   Nascondi Descrizione Funzioni
A/Amministratore di 1° Livello  

Funzione   Descrizione

    Torna su all'inizio
[[DB Servizio]] - Compatta Database Servizio [50] Questa funzione compatta il DBase del servizio aperto.

Utile in fase di manutenzione.

[[DB Servizio]] - Inizializza tutti i DataBase [49] ATTENZIONE, questa funzione esegue l'inizializzazione dei DBase del servizio eseguendo una cancellazione IRREVERSIBILE delle informazioni nelle tabelle destinate alla gestione dei dati.
[[DB Servizio]] - Ripara Database Servizio [51] Questa funzione ripara il DBase del servizio aperto.

Utile in fase di manutenzione.

[[DB Servizio]] - Tabelle Campi e loro tipologie [48] Questa funzione visualizza l'elenco in real-Time di tutte le session ID erogate dal server e quindi mi da in sostanza il n° di utenti connessi.

Utile in fase di verifica.

[[DB Servizio]] - Tabelle e Record contenuti [47] Questa funzione permette di ottenere informazioni sul grado di riempimento del/i DBase/s usati dal servizio
[[Sessioni]] - Sessioni in tempo reale [42] Questa funzione visualizza l'elenco in real-Time di tutte le session ID erogate dal server e quindi mi da in sostanza il n° di utenti connessi.

Utile in fase di verifica.

[[Sessioni]] - Vista Oggetti Creati [44] Questa funzione visualizza l'insieme completo degli oggetti creati sul server.

Utile in fase di verifica.

[[TEST]] - [ADO] Test funzionalità Provider Ole DB [59] Questa funzione visualizza le funzionalità supportate dal Provide OLE DB del server.

Utile in fase di verifica.

[[Tutti i Servizi]] - Tempi di utilizzo del Personale Aziendale [46] Questa funzione visualizza l'elenco in real-Time di tutte le session ID erogate dal server e quindi mi da in sostanza il n° di utenti connessi.

Utile in fase di verifica.

[[VISTE]] - Oggetto errori [39] Questa funzione l'oggetto errori.

Utile in fase di verifica.

[[VISTE]] - Varibili application [40] Questa funzione visualizza l'insieme completo delle variabili application.

Utile in fase di verifica.

[[VISTE]] - Varibili del server [43] Questa funzione visualizza l'insieme completo delle variabili del server.

Utile in fase di verifica.

[[VISTE]] - Varibili session [41] Questa funzione visualizza l'insieme completo delle variabili session.

Utile in fase di verifica.

[CONFIGURAZIONE] - Inizializza Dbases [45] Funzione che permette di inizializzare tutti i DBases del servizio.

Normalmente viene eseguita quando si sta attivando il servizio per un nuovo Licenziatario.

L'operazione esegue una cancellazione di tutti i records delle tabelle dei DBases e imposta tutti i parametri di funzionamento del servizio nella tabella «925_Quadro_Impostazioni» dello stesso.

[MAILING LIST] - Carica elenco Email inviato [52] Usare questa funzione per caricare gli elenchi e-mail inviati nella Mailing List.

Verrà caricato il file in formato Access 2000 inviato tramite l'apposita operazione prevista dal menù operativo.

Inserire il nome del file che contiene l'elenco e confermare per eseguire l'operazione.

Se il file non viene trovato ciò può essere imputabile a tre fattori:
1- Il nome del file non è stato digitato correttamente;
2- Il file potrebbe nopn ancora essere giunto al Server di destinazione (attendere dai 2 ai 30 minuti);

Se il problema non si risolve rieseguire l'invio facendo attenzione al nome che ha il file inviato.
[MAILING LIST] - Invia elenco Email esistente [53] Usare questa funzione per inviare database di elenchi preesistenti da inserire nella Miling List.

Il file dovrà essere in formato «Access 2000» e nel DBase dovrà essere presente una tabella dati con nome «ImportMailingList» con la seguente struttura:

1° Campo usato per definire il nome della EMail :
Nome campo : Email
Tipo Dati : Testo
Dimensione campo : 50

2° Campo usato per definire le KEYWords :
Nome campo : KEYWORDS
Tipo Dati : Memo

3° Campo usato per definire la DESCRIZIONE:
Nome campo : DESCRIZIONE
Tipo Dati : Memo

4° Campo usato per definire TITOLO:
Nome campo : TITOLO
Tipo Dati : Memo

5° Campo usato per definire l'URL:
Nome campo : URL
Tipo Dati : Memo

6° Campo usato per definire la Provenienza:
Nome campo : Provenienza
Tipo Dati : Provenienza


PER RICHIEDERE STRUTTURE PERSONALIZZATE, CONTATTARE IL PORTALE TELEFONICAMENTE O TRAMITE IL SERVIZIO «FILO DIRETTO»

ATTENZIONE:
-Durante l'invio non interrompere la connessione ad internet;
-Se in sede di caricamento del listino non viene visualizzato il nome del file inviato eseguire di nuovo l'invio;
-In caso di file di grandi dimenzioni attendere con pazienza, i tempi variano a seconda del tipo di collegamento;

Riportiamo un prospettino di riferimento standard sui tempi di invio che sono necessari, a seconda del collegamento di cui si è in possesso, per il passaggio di un file di 1024Kb (1Mg) dando per scontato di avere disponibile tutta la banda supportata dal dispositivo:

-Modem 33.6 circa 5 Min
-Modem 57.6 circa 3 Min
-ISDN canale singolo circa 2 Min e 30 Sec
-ISDN canale doppio circa 1 Min e 15 Sec
-ADSL 256/128 circa 40 Sec
-ADSL 640/128 circa 16 Sec
-ADSL 640/256 circa 16 Sec
-ADSL 1280/256 circa 10 Sec


E' possibile richiedere l'invio del modello dal Server al proprio indirizzo email come allegato, tramite l'apposito pulsane.
[STRUMENTI] - Bacheca [54] Con questa funzionalità è possibile gestire lo strumento «Bacheca», ovvero la possibilità di programmare messaggi ad impatto modale (devono per forza essere chiusi per proseguire con l'operatività) utili per far leggere forzatamente messaggi agli utilizzatori del servizio, siano essi collegati all'area pubblica che privata.
Con questo strumento sarà possibile sia veicolare informative commerciali che messaggi destinati a utilizzatori specifici del servizio, potendo anche visualizzare immagini, filmati e/o stabilendo il periofo di validità dello stesso.
La tipologia «messaggi di sistema» è gestibile solo da utenti con privilegi amministrativi.
[STRUMENTI] - Personalizza intestazione licenziatario [57] Usare questa funzione per modificare i dati di intestazione del servizio, come la Ragione sociale, l'indirizzo, ecc ....

E' inoltre possibile personalizzare le dimensioni del logo e dei caratteri che caratterizzano la visualizzazione nel browser internet.

In questa fase, essendo loggati come amministratori del Portale si ha la possibilità di modificare anche importanti informazioni del Licenziatario come la cartella di 2° livello, lo stato di operatività, il secondo codice che fa' parte del nome del DBase ecc.. .

Attenzione a modificare i nomi di cartella, in quanto viene usato da tutti i clienti del licenziatario per loggarsi e quindi potrebbero essere tutti tagliati fuori !!

[STRUMENTI] - Quadro calcolo provvigioni [56] Usare questa funzione per modificare i dati di intestazione del servizio, come la Ragione sociale, l'indirizzo, ecc ....

E' inoltre possibile personalizzare le dimensioni del logo e dei caratteri che caratterizzano la visualizzazione nel browser internet.

In questa fase, essendo loggati come amministratori del Portale si ha la possibilità di modificare anche importanti informazioni del Licenziatario come la cartella di 2° livello, lo stato di operatività, il secondo codice che fa' parte del nome del DBase ecc.. .

Attenzione a modificare i nomi di cartella, in quanto viene usato da tutti i clienti del licenziatario per loggarsi e quindi potrebbero essere tutti tagliati fuori !!

[STRUMENTI] - Quadro impostazioni [55] Usare questa funzione per modificare i dati di intestazione del servizio, come la Ragione sociale, l'indirizzo, ecc ....

E' inoltre possibile personalizzare le dimensioni del logo e dei caratteri che caratterizzano la visualizzazione nel browser internet.

In questa fase, essendo loggati come amministratori del Portale si ha la possibilità di modificare anche importanti informazioni del Licenziatario come la cartella di 2° livello, lo stato di operatività, il secondo codice che fa' parte del nome del DBase ecc.. .

Attenzione a modificare i nomi di cartella, in quanto viene usato da tutti i clienti del licenziatario per loggarsi e quindi potrebbero essere tutti tagliati fuori !!

[UTENTI] - Gestione anagrafica [58] Questa funxione produce la lista completa di tutti gli utenti del servizio comprese le relative password.

E' quantomai necessario stampare periodicamente tale lista e riporla in luogo sicuro poichè, anche sè il portale adotta tutte le misure necessarie per la salvaguardia dei dati eseguendo procedure di back-up a giorni intercalati nel caso di guasti ai Database o catastrofi naturali si potrebbero perdere ugualmente e irrimediabilmente parte o la totalità dei dati.

E' inoltre possibile inviare a ciascun utente, in caso abbiano smarrito gli elementi di accesso al servizio (Login e Password) tali elementi al loro indirizzo di posta elettronica tramite l'apposito pulsante a forma di freccia della colonna "Invia".

 

Copyright © 1999-2020 - Development group e-2003.com - Informazioni soggette a modifiche senza preavviso.
Rif.H005
| HOME | | Assistenza Clienti | | Attivazione Servizio | | Clienti | | Come Funziona | | Contattaci | | Info | | Privacy | | Recupera dati di accesso | | Rinnova Servizio | | Servizi erogati | | Tecnologia |